Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

Quattro arresti e quattro chili di marijuana sequestrati

Nel corso di servizi autostradale, gli agenti della polizia stradale di Alessandria hanno arrestato quattro uomini, due per spaccio di sostanze stupefacenti e due per furto di carburante. Una denuncia per truffa a Valenza
CRONACA - Avrebbero fruttato circa 20 mila euro sul mercato al dettaglio, ma sono stati sequestrati dalla polizia stradale di Alessandria quattro chilogrammi di marijuana (nella foto), lungo la A 21, vicino al casello di Asti Est. E' una delle operazioni messe in campo dalla Polstrada, guidata dal commissario Marina Listante, nei giorni scorsi. La sostanza stupefacente era contenuta in un borsone nel bagagliaio di una Volkswagen Golf. A bordo erano presenti due uomini, un cuneese di 44 anni ed un calabrese di 38 anni, finiti in manette. L'arresto è avvenuto nel corso di un normale controllo delle pattuglie lungo le autostrade di competenza. Gli agenti, nel fermare l'auto, hanno avvertito un forte odore tipico delle droghe oppiacee ed hanno proceduto alla perquisizione del veicolo, dopo aver accertato l'identità degli occupanti. I due sono stati quindi arrestati in flagranza di reato poiché, visto il quantitativo di stupefacenti, si ritiene fosse destinata all'attività di spaccio.

Sempre durante un servizio di vigilanza notturna in autostrada, questa volta lungo al A 26 tra il Piemonte e la Liguria, gli agenti della stradale della sottosezione di Ovada hanno notato un bilico con targa straniera fermo in una piazzola di sosta, a fianco di un mezzo pesante, e due uomini. L'odore di gasolio avvertito dagli agenti li ha insospettiti e, in effetti, poco dopo hanno notato una tanica di colore blu, da 25 litri, all'altezza del serbatoio del mezzo pesante. A bordo di questo, l'autista ignaro stava riposando, senza accorgersi che il tappo del serbatoio era stato manomesso e che era stato svuotato di 250 litri di gasolio.
Nei pressi del bilico di targa straniera, inoltre, era situata un'altra tanica e tubi in gomma.
Gli agenti hanno quindi provveduto ad arrestare i due uomini, E.A ed M.M.D. Da indagini successive, è emerso come la pratica di “succhiare” gasolio dai camion fermi in sosta è, purtroppo, una pratica diffusa che si configura come reato.

L'ultimo intervento della Polizia Stradale dei giorni scorsi è stata la denuncia di un velanzano, A.Z che aveva architettato una truffa ai danni di una società di leasing. Questi aveva infatti denunciato il furto di un Suv noleggiato, interrompendo di conseguenza il pagamento del canone di leasing. L'auto, in realtà, è stata tenuta nascosta per circa un anno nel garage del valenzano ed utilizzata dopo aver lasciato trascorrere tutto quel tempo. A portare alla luce la truffa è stato un mancato pagamento del pedaggio in autostrada. Da lì gli agenti sono risaliti alla denuncia per furto.
31/03/2015

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani