Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Provincia

Produzione industriale stabile. Sempre positivo il settore della gioielleria

Nel quarto trimestre 2014 +0,7%. Bene la micro-industria, negativo il settore della media industria. La crescita di fatturato totale colloca la provincia di Alessandria in seconda posizione in Piemonte
PROVINCIA - L’indice della produzione industriale nel quarto trimestre 2014 registra +0,7% rispetto a un anno fa (quarto trimestre 2013), un dato è inferiore alla media piemontese (+2,1%). Riferito all'anno, il dato provinciale registra -0,3%; il dato regionale segna +3%. Questa è la sintesi di quanto emerge dalla 173a indagine congiunturale sull’industria manifatturiera realizzata da Unioncamere Piemonte in collaborazione con gli uffici Studi delle Camere di Commercio piemontesi. La rilevazione ha coinvolto 159 imprese industriali della provincia di Alessandria, per un numero complessivo di 6.447 addetti e un fatturato complessivo di 1,9 miliardi di euro.

“A fine anno, la produzione industriale si mantiene su un livello di crescita moderata che, letta insieme al dato sulla crescita media annuale, dà vita a una situazione di sostanziale stabilità - commenta Gian Paolo Coscia, presidente della Camera di Commercio di Alessandria - Gli ordinativi interni faticano a riprendersi (cinque su otto province del Piemonte registrano dati negativi) e come è ormai noto sono le dinamiche sull’estero a mantenere una certa compattezza della nostra congiuntura. Il buon segnale complessivo della micro-impresa e il discreto andamento generale della produzione per settore sono, a fronte della struttura del nostro tessuto industriale, fattori importanti e di buon auspicio. Manca ancora la ripresa interna. È innegabile che sia questo il fulcro per ripartire. Confidiamo nella positività degli indicatori globali e nella capacità d’impulso delle recenti riforme. Da parte nostra stiamo ragionando ancora e sempre di più in termini di servizi per le imprese, di rapidità di esecuzione, di autoriforma, per continuare a dare come sempre il nostro contributo all’economia alessandrina”.

Settorialmente, l’andamento della produzione industriale è discreto: molti dati positivi, con una buona performance della gioielleria (+4,6%), e un dato negativo: -4,8% di “altre industrie manifatturiere”. Sotto il profilo della classe dimensionale, si registrano invece molti dati negativi, con il punto più basso nella media industria (-5,3%), e un solo dato positivo: +7,2% per la micro-industria, che si qualifica come la classe dimensionale più performante (nella micro-industria, fatta eccezione per “altre industrie manifatturiere” che registra -2,3%, abbiamo tutti dati positivi, anche elevati, e il dato migliore della tabella: +17,2% dell’industria metalmeccanica).

Le industrie metalmeccaniche segnano una sostanziale stabilità (+0,7%); sono tuttavia interessanti le componenti che hanno determinato il dato di stabilità complessivo: in questo settore si collocano i due picchi della tabella, il dato più negativo (-10,9%, media industria) e il dato più positivo (+17,2%, micro-industria); il settore “altre industrie manifatturiere” segna negatività su ogni classe dimensionale di industria. Le industrie chimiche registrano un buon andamento (+2%), con una punta nella microindustria (+11,5%). Dimensionalmente, la media industria è la classe con il dato complessivo più negativo: - 5,3%.

Molti dati sono positivi (+2,7% di fatturato totale colloca la provincia di Alessandria in seconda posizione in Piemonte), e segnano una moderata crescita complessiva. L’unico dato negativo riguarda gli ordinativi interni (-1,2%). Il fatturato estero cresce di poco (+0,9% sul +4,4% del 4-2013), ma insieme alla buona performance degli ordinativi esteri (+3,3% sul +5,1% del 4-2013) costituisce il motore della congiuntura alessandrina.
29/03/2015

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa