Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Lavoro

Polizia, sospesi i provvedimenti che avevano innescato la protesta

Antonacci: "La Uil Polizia di Alessandria non aveva aderito alle proteste per l'ulteriore e grave disagio che si sarebbe abbattuto sugli operatori di Polizia e sulla cittadinanza ma non ci eravamo sottratti alla discussione". Adesso si attendono i nuovi passi che il Governo intenderà fare
LAVORO - "Come avevamo preannunciato, i provvedimenti tesi a bloccare gli orari in deroga, la reperibilità pattizia, le commissioni paritetiche e quelle disciplinari per la Polizia di Stato, sono stati sospesi" a dare l'appuncio è la Uil Polizia di Alessandria.

"La notizia di un'apertura del Governo alle rivendicazioni contrattuali dei sindacati di Polizia ha determinato la cessazione delle singolari proteste, a cui la Uil Polizia di Alessandria non ha aderito per l'ulteriore e grave disagio che si sarebbe abbattuto sugli operatori di Polizia e sulla cittadinanza. - sottolinea Antonio Antonacci, segretario generale - Infatti, i poliziotti alessandrini, a differenza dei colleghi di altre province, hanno continuato a svolgere la reperibilità pattizia, garantendo così il loro intervento nelle situazioni emergenziali, nonché degli orari in deroga che consentono di operare con una più idonea distribuzione delle forze.
Con tale condotta, però, la Uil Polizia di Alessandria non si è sottratta alla necessità di intraprendere altre azioni di protesta per sensibilizzare il Governo sulla grave situazione in cui versa il Comparto Sicurezza, Difesa e Protezione Civile.
Il braccio di forza con le altre sigle sindacali è stato possibile grazie alla rappresentatività e all'elevato numero di iscritti che la Uil Polizia rappresenta da sola in Alessandria, a dimostrazione di una politica sindacale protesa agli interessi della categoria e riconosciuta dagli operatori di Polizia".

Ora si attendono i nuovi passi che il Governo intenderà fare, ma lo sblocco del tetto salariale per tutti gli operatori dei Comparti Sicurezza, Difesa e Protezione Civile, in modo strutturale a far data dal gennaio del 2015 sembra cosa ormai certa per l'organizzazione sindacale.
 
29/09/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano