Provincia

Il calendario dell'Arma 2019 dedicato ai luoghi patrimonio Unesco

E' stato presentato in tutta Italia il calendario dell'Arma dei Carabinieri 2019. Le dodici tavole realizzare da artisti riproducono i luoghi simbolo del Paese, dichiarati patrimonio Unesco
SOCIETA' – E' una tradizione iniziata nel 1928 (e interrotta solo nel periodo post bellico, dal 1945 al 1949) quella del calendario dell'Arma dei Carabinieri e dell'agenda. Ieri, in tutta Italia, è stata presentata ufficialmente l'edizione 2019. Anche ad Alessandria, presso la sede del comando Provinciale, il comandante colonnello Angelo Michele Lorusso, ha sfogliato in anteprima le dodici pagine che compongono il calendario, diventato ormai una sorta di “oggetto culto”.
Questa edizione è stata pensata per la ricorrenza dei 40 anni dell’inserimento del primo sito italiano nel Patrimonio mondiale dell’Umanità e, parallelamente dei 50 anni dalla nascita dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale.
Le tavole del Calendario, ideate e realizzate sotto la direzione artistica di Silvia di Paolo, rappresentano i luoghi simbolo della “bella Italia”, riconosciute appunto patrimonio Unesco. “Sono raffigurati anche i volti dei militari, che rappresentano l'anima dell'Arma”, ha spiegato il colonnello. “La tradizione è stata rispettata anche quest'anno – ha detto Lorusso – sempre con grande originalità, grazie alla collaborazione di artisti di livello”
E' possibile richiedere il calendario attraverso il sito internet dell'Arma al prezzo di 2,50 euro. L'agenda è invece proposta a 7,50 euro. Dal comandante Provinciale arriva anche l'appello a “diffidare” di chi propone il calendario o abbonamenti alla rivista senza averne titolo.
30/11/2018
Irene Navaro - irene.navaro@alessandrianews.it