Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Provincia

Giù le mani dai caprioli

Diciassette esemplari di cuccioli di capriolo ricoverati al centro di recupero di Asti, dopo la chiusura di quello di Valenza. Gli esperti: “I cuccioli trovati soli non sono abbandonati e toccarli allontana la madre per sempre”
PROVINCIA – Ti guardano con quegli occhioni grandi e scuri, come se chiedessero aiuto. Ma spesso i cuccioli di capriolo o daino trovati in mezzo ad una radura non sono in realtà abbandonati e prenderli o semplicemente toccarli è un grave errore. E' “emergenza caprioli” anche in Provincia dove nelle ultime settimane sono stati ricoverati nel centro di recupero di Asti 17 esemplari. Il centro di Valenza è stato chiuso da oltre un anno per mancanza di fondi e l'unico disposto ad accoglierli per “rieducarli” e rimetterli in natura è, ormai,quello si Asti,che rischia però il sovraffollamento.
“Spesso chi passeggia per boschi o prati vede cuccioli di capriolo o daino e,pensando che siano stati abbandonati dalla madre, li raccoglie o, comunque li accarezza”. Un errore da non fare: la madre, infatti, percependo movimento - e un potenziale pericolo - si allontana per “depistare” il “predatore” (in questo caso l'essere umano). Mentre il cucciolo non emana odori percepibili dalle specie predatorie, la madre adulta sì e, allontanandosi, in realtà vuole solo proteggere il cucciolo, spingendo il predatore a seguire lei. Se però il cucciolo viene toccato, la madre se ne allontanerà definitivamente.
“E' un errore prendere un cucciolo, anche perchè una volta tolto dal suo ambiente naturale, difficilmente potrà essere 'rieducato' e farvi ritorno”, dicono ancora gli esperti.
Diverso il caso di un piccolo ferito, trovato magari sul ciglio di una strada. Ma sembrerebbero rari questi casi, poiché la madre vigile difficilmente porterà il piccolo lontano da luoghi sicuri.
28/06/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa