Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia e lavoro

Gioielli nel castello e ‘Dolce Vita’ a Valenza

La mostra sbarca a Guarene, mentre la città dell’oro è tutto pronto per celebrare il bello del Made in Italy. E a novembre toccherà al ‘Pmi Day – Industriamoci’
ECONOMIA E LAVORO - La solida architettura barocca piemontese nella monumentale espressione che risale al 1726, anno in cui è stata terminata la costruzione, è addolcita dal giardino all’italiana, progettato nel 1740 e caratterizzato dalle geometrie delle siepi che creano affascinanti giochi prospettici. È uno scenario scelto non a caso, anzi cercato volutamente, per valorizzare il bello di una delle più originali produzioni che da tempo esprime il territorio alessandrino. E così i gioielli di Valenza dopo la trasferta dell’anno scorso a Villa Giulia a Verbania, sul lago Maggiore (nella foto a destra), quest’anno brilleranno all’interno del castello di Guarene, in provincia di Cuneo, che dal 22 al 24 ottobre ospiterà l’edizione 2016 di ‘Valenza Gioielli’. Il progetto elaborato da Confindustria Alessandria con il Gruppo Aziende orafe valenzane e condiviso con il Comune di Valenza è nato sulla base delle precise indicazioni emerse dal questionario che Confindustria ha proposto in primavera agli operatori del settore. L’idea era maturata al termine dell’ultima edizione di ‘Valenza Gioielli’, ma anche alla luce delle reazioni non proprio positive di parte del tessuto sociale valenzano era stata decisa la consultazione di tutto il sistema imprenditoriale. Il risultato è stato quello di organizzare un evento che “va proprio nella direzione dell’incontro dell’eccellenza piemontese con la clientela internazionale” come dicono nella sede associativa di via Legnano 34. L’evento di ‘Valenza Gioielli’ è sostenuto dalla Regione Piemonte e dalla Camera di Commercio di Alessandria con il coinvolgimento di CeiPiemonte nell’ambito dei Progetti integrati di filiera (Pif) e dall’Ice - Agenzia per l’Internazionalizzazione delle imprese italiane, attraverso la rete di uffici all’estero. La partecipazione, è una delle altre novità ddi questa edizione, è aperta a tutte le imprese piemontesi, oltre a quelle valenzane. In questi giorni gli organizzatori hanno avviato l’attività di selezione e di invito alla clientela internazionale.

Per Confindustria Alessandria la scommessa sul ‘bello’ si consolida e rilancia il territorio e il valore delle produzioni, come avverrà anche un paio di giorni prima. Il 20 ottobre, al Teatro Sociale di Valenza, Vincenzo Boccia, presidente nazionale di Confindustria, parteciperà al convegno in cui il Centro Studi di Confindustria presenterà la nuova edizione di ‘Esportare la Dolce Vita’, lo studio “che spiega alle imprese che producono il meglio del Made in Italy come commercializzare i prodotti nei mercati emergenti”. Durante i lavori Luca Paolazzi, direttore del Centro Studi, presenterà lo studio “Imprenditori, i geni dello sviluppo” con testimonianze dirette di alcuni imprenditori orafi valenzani.

Ancora Valenza protagonista, questa volta l’11 novembre, con le aziende che apriranno le porte alle scuole e al sistema dell’informazione in occasione dell’edizione del ‘Pmi Day – Industriamoci’, la giornata organizzata sui territori con il coordinamento nazionale della Piccola Industria di Confindustria. Per la prima volta l’iniziativa che dal 2010 vede ogni anno le piccole e medie imprese aprire le porte ai giovani e agli amministratori degli enti locali, si svolge per la prima volta a Valenza. “Siamo di fronte – afferma Luigi Buzzi, presidente di Confindustria Alessandria – a un altro tassello importante di queste attività congiunte che vogliono ulteriormente valorizzare Valenza e l’oreficeria, una realtà che è molto mutata, con una chiara capacità di essere presente e di competere sui mercati internazionali, e che oggi scommette con forza sul futuro”. 
29/07/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa