Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Fubine

Fubine 'diventa Monferrato' e celebra il suo splendido patrimonio

Fubine cambia nome ed aggiunge il suffisso 'Monferrato'. Per celebrare l'evento, sabato 22 alle 10 al Teatro dei Batu un incontro organizzato dal Circolo Culturale 'I Marchesi del Monferrato'
PROVINCIA - Fubine torna a fregiarsi del suffisso “Monferrato”: con profonda convinzione si immerge nuovamente nello spirito storico che pervade i nostri territori, oggi anche “Patrimonio dell’Umanità” come uno dei Comuni che offre un accesso privilegiato al 50° Sito Unesco che, oltre a quelli locali, raggruppa i paesaggi vitivinicoli di Langhe, Roero.

Il Sito Unesco di oggi ricalca pressoché totalmente il Marchesato del periodo d’oro e come allora le relazioni internazionali fecero grande il Monferrato, così oggi il riconoscimento quale “Patrimonio dell’Umanità” porta alla ribalta internazionale un territorio ricco di tradizioni e di bellezze naturali.
L’approfondimento che offrirà Roberto Maestri – Presidente del Circolo Culturale “I Marchesi del Monferrato” – su questa fortunata “coincidenza”, è un’affascinante cavalcata nel tempo e nello spazio che porterà a riflettere sul valore del passato nelle scelte del presente e sulle potenzialità future della grande comunità “monferrina”. I valori paesaggistici riconosciuti dall’Unesco non fanno altro che accrescere l’attrattività di questa meta sì culturale e turistica, ma anche degna di essere maggiormente apprezzata dai suoi abitanti.

Non a caso, infatti, si intitola “Monferrato, splendido patrimonio” il più ricco compendio di valori storici e culturali del territorio; il volume, edito dalla casa editrice astigiana Sedico, sarà in visione durante l’evento mentre il curatore dell’opera Lorenzo Fornaca – in prima persona – illustrerà le motivazioni che hanno fatto grande il Monferrato nei secoli e le suggestioni di quanto la società attuale possa sviluppare questo patrimonio conservandolo e proponendolo come terra d’accoglienza per turisti qualificati e attenti.

Non mancheranno richiami al “1050° compleanno” del Monferrato che ricorre nel 2017 e agli eventi che animeranno questa ricorrenza. L’appuntamento è sabato 22 alle 10, a Fubine nel Teatro dei Batu (ex Chiesa del Ponte, via Pietro Longo 105 bis).
21/04/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 200: sul Monte Giarolo partendo dalla val Borbera
Sentiero 200: sul Monte Giarolo partendo dalla val Borbera
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione