Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Lavoro

Dal 2016 in pensione a 66 anni e 7 mesi

Con la Legge 214 del 2011 le pensioni di anzianità sono state abolite, anche se è ancora possibile andare in pensione prima dell’età se si accetta una decurtazione dell’importo mensile
LAVORO - Prima della riforma Fornero del 2011, si poteva accedere alla pensione con calcolo legato esclusivamente all’età anagrafica, la cosiddetta pensione di vecchiaia, oppure a una combinazione di età anagrafica e anzianità contributiva detta pensione di anzianità. Con la Legge 214 del 2011 le pensioni di anzianità sono state abolite, anche se è ancora possibile andare in pensione prima dell’età se si accetta una decurtazione dell’importo mensile. Con la stessa Legge 214 sono state cancellate le finestre d’uscita Legge 247 del 2007 e le finestre mobili Legge 122 del 2010 ma solo per chi ha maturato i requisiti entro il 31 dicembre 2011. In base agli incrementi della speranza di vita tra il 2016 e il 2018 gli uomini andranno in pensione di vecchiaia a 66 anni e 7 mesi diversa, invece è l’età fissata per le donne varia (vedere tabella).
 
  Uomini Donne

Lavoro dipendente pubblico

66 anni e 7 mesi

66 anni e 7 mesi

Lavoro dipendente privato

66 anni e 7 mesi

65 anni e 7 mesi

Lavoro autonomo

66 anni e 7 mesi

66 anni e 1 mese


Dal 2018, diventerà gradualmente per tutti (uomini e donne) 66 anni e 7 mesi, senza distinzione di sesso o di ambito lavorativo. Poi ci sarà un adeguamento nel 2019 e ulteriori aggiornamenti ogni due anni, in base alle variazioni della speranza di vita rilevate dall’Istat. Chi ha cominciato nei primi anni ’70 a lavorare, potrà andare in pensione prima dell’età sopra indicata ma alle seguenti condizioni: le donne, se hanno maturato 41 anni e mezzo di contributi versati; gli uomini, se hanno maturato 42 anni e 6 mesi di contributi versati. In tal caso, però, c’è una penalizzazione del 2% per ciascun anno di anticipo rispetto ai requisiti di “vecchiaia”.

Con la Legge di Stabilità 2016 è stata invece prolungata a tutto il 2016, come misura di salvaguardia la cosiddetta Opzione Donna. Potranno andare in pensione le donne che maturano i requisiti necessari (57 anni di età o 58 per le lavoratrici autonome e 35 di contribuzione) entro il 31 dicembre 2015, ancorché la decorrenza del trattamento pensionistico sia successiva a tale data, scegliendo l’applicazione del solo metodo contributivo per il calcolo dell’assegno mensile.
Inoltre possono ritirarsi dal lavoro a 64 anni:
  • i lavoratori del settore privato in possesso di 35 anni di contribuzione che con le vecchie regole avrebbero maturato i requisiti di anzianità con il sistema delle “quote” entro il 31 dicembre 2012, praticamente i nati nel 1950-1952:
  • le lavoratrici del settore privato che hanno maturato 60 anni di età e 20 anni di contributi entro il 31 dicembre 2012.
Mentre per chi lo vorrà, si potrà lavorare anche dopo aver maturato i requisiti di vecchiaia, fino all’età di 70 anni. In tal caso, l’importo della pensione aumenta, essendo applicato il coefficiente di trasformazione che tiene conto dell’età.
Nella provincia di Alessandria sono presenti i seguenti sportelli del Patronato Acli presso cui è possibile rivolgersi per ulteriori informazioni:

Sede Provinciale di Alessandria
Via Faà di Bruno 79
Tel. 0131/25.10.91 - Cell. 333.29.94.285

Sede Zonale di Casale Monferrato
Via Mameli, 65
Tel. 0142/41.87.11 - Cell. 366.54.93.82

Sede Zonale di Tortona
Via Emilia 244
Tel. 0131/81.21.91 - Cell. 333.29.94.285

Sede Zonale di Novi Ligure
Via P. Isola 54/56
Tel. 0143/74.66.97 - Cell. 331.57.46.362

Segretariato Sociale di Valenza
c/o Comunità Parrocchiale
Via Pellizari 1
Tel. 0131/94.34.04 – Cell. 392.70.51.519

Segretariato Sociale di Acqui Terme
Via Nizza 60/B
Tel. 345.16.19.239
27/01/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa