Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Provincia

Ven.To: "un altro passo verso la realizzazione della ciclovia Venezia-Torino"

La Provincia di Alessandria fa un altro passo verso la realizzazione di Ven.To, la ciclovia che collegherà Venezia a Torino unendo le tredici province rivierasche del Po. "Il Monferrato casalese avrà un grande ritorno da questa ciclovia perché è tra i pochi territori interamente attraversato dal fiume, diventando così un anchor point fondamentale per chi poi vuole esplorare i patrimoni Unesco" sono le parole del vicepresidente Riboldi
 PROVINCIA - La Provincia di Alessandria fa un altro passo verso la realizzazione di Ven.To, la ciclovia che collegherà Venezia a Torino unendo le tredici province rivierasche del Po. "Ven.To è un progetto che mi è sempre stato molto a cuore – dice Federico Riboldi, Vicepresidente della Provincia di Alessandria – dieci anni fa quando ero assessore del Comune di Casale Monferrato, fummo tra i primi con Camino e Morano, ad aderire con entusiasmo al progetto. I primi in Italia a credere ad una dorsale verde, cicloturistica, che collegasse Venezia a Torino e che unisse i Comuni rivieraschi del Po".

Palazzo Ghilini, infatti, ha conferito all’ideatore del progetto, il professor Paolo Pileri, e al Politecnico di Milano, l’incarico per svolgere un censimento approfondito sulla quantità e tipologia di edifici pubblici dei Comuni e delle Province rivierasche, utilizzabili a supporto del progetto. Un modo per rendere maggiormente attrattivo il percorso, attraverso il potenziamento delle strutture ricettive.

"Ven.To è un progetto turistico importantissimo – prosegue Federico Riboldi – Le greenway attirano turismo di alto profilo da tutta Europa e portano centinaia di migliaia di persone in aree verdi, dove il turismo è pressoché assente. Il Monferrato casalese avrà un grande ritorno da questa ciclovia perché è tra i pochi territori interamente attraversato dal fiume, diventando così un anchor point fondamentale per chi poi vuole esplorare i patrimoni Unesco delle Langhe e del Monferrato". La Provincia di Alessandria ha dimostrato "di credere molto in questo progetto, e lo ha fatto mettendo a disposizione risorse concrete. Un’idea lungimirante per la quale dobbiamo ringraziare il professor Pileri ed il suo staff".
19/02/2019

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa