Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tortona

Ultimo fine anno per Berutti come sindaco: bilancio e auspici

Il sindaco di Tortona, che non si presenterà alle prossime elezioni comunali, invia il suo messaggio di auguri ai tortonesi e traccia il bilancio della sua esperienza di governo in città
 TORTONA - Ultimo fine anno con l'incarico di sindaco per Massimo Berutti, che ha già annunciato la decisione di non presentarsi alle prossime elezioni comunali nella primavera 2014. presto però per un bilancio complessivo di un mandato obiettivamente segnato da difficoltà finanziarie che hanno reso impossibile l'attuazione delle linee programmatiche; alcune scelte della giunta hanno raggiunto l'obiettivo, altre sono parse ondivaghe, altre ancora molto criticate: ma il sindaco pone l'attenzione sopratutto al risanamento in atto dei conti comunali nel suo saluto di fine anno ai tortonesi e nelle dichiarazioni di buoni auspici per il 2014.

“E’ passato un altro anno difficile, sia per noi amministratori sia per i cittadini. Abbiamo fatto e chiesto in questi anni molti sacrifici, che però stanno portando ad un risultato importantissimo; la stabilità e l'equilibrio nelle casse comunali. Siamo a un ottimo livello del nostro percorso, ma non si può certo pensare di essere usciti del tutto dalla crisi. Ma, grazie ad un maggior equilibrio di bilancio e alla tranquillità di non dover studiare strategie d’urgenza, affronteremo quest’ultimo tratto con maggior serenità lavorando su tutte le criticità che la città presenta”.

Arrivato all'ultimo fine anno del suo mandato, il sindaco traccia un bilancio di una difficile esperienza di governo. “Abbiamo fatto tutto il possibile per evitare il dissesto del comune e vorrei che questo ci fosse riconosciuto. La giunta comunale è stata vituperata e criticata ma ha sempre lavorato in emergenza. Ma le strade erano solo due: o il risanamento o il dissesto. Governare ed amministrare in situazioni come quelle che abbiamo vissuto noi porta via molte energie che sono state sottratte alla politica e all’affrontare serenamente i molti argomenti che risultavano però essere meno urgenti e pressanti. Abbiamo provveduto comunque a garantire i servizi essenziali: abbiamo salvaguardato bilancio e servizi. Non abbiamo lasciato a casa nessun dipendente e in un momento come questo mi pare un enorme risultato”
31/12/2013
Stefano Brocchetti - redazione@tortonaonline.net

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa