Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Valle San Bartolomeo

Sicurezza in Valle: "prima promesse, poi scuse... ma le voragini restano"

Duecento firme raccolte dall'associazione "Gente della Valle" e una prima interpellanza del Movimento 5 Stelle in Consiglio comunale non sono bastate a mettere in sicurezza strade e marciapiedi del sobborgo alessandrino di Valle San Bartolomeo. Ora il capogruppo Cammalleri chiede le motivazioni di questi ritardi nei lavori promessi dal vicesindaco Cattaneo
 VALLE SAN BARTOLOMEO - Non sono bastate le oltre duecento firme raccolte dall’associazione “Gente della Valle” e portate in consiglio comunale a corredo di un’interpellanza da Andrea Cammalleri, capogruppo del Movimento 5 Stelle Alessandria, “per richiedere all’amministrazione di intervenire per mettere in sicurezza marciapiedi, strada di accesso al sobborgo e cercare di limitare la velocità dei veicoli in transito nel centro abitato attraverso l’installazione di dossi artificiali, attraversamenti pedonali rialzati o altri strumenti atti a rilevare e sanzionare i superamenti dei limiti di velocità”. A tornare sul tema è proprio il Movimento 5 Stelle.

Che prosegue: “non è bastata una relazione della Polizia Stradale di Alessandria, ufficio infortunistica, redatta dopo un sopralluogo effettuato in data 18 febbraio 2015 a seguito di un esposto, nella quale venivano rilevati sul marciapiede in direzione dell’abitato come alcuni cedimenti strutturali del manufatto con la presenza, in alcuni casi, di vere e proprie voragini molto pericolose per i pedoni”. Detti cedimenti, segnalati con transenne mobili, “sono molto pericolosi (…) in quanto riguardano un tratto di strada destinato al transito dei pedoni” si legge anche sulla relazione della Polizia Stradale.

E infine: “a nulla sono servite le numerose lamentele dei genitori dei bambini che frequentano la Scuola Primaria Vittorio Alfieri, ubicata in centro paese, che vedono sfrecciare quotidianamente automobilisti sprezzanti dei limiti di velocità e per nulla intimoriti dalla presenza -limitata - del vigile urbano di turno”.

I 5 stelle fanno memoria di quanto era stato “garantito” dal vicesindaco Giancarlo Cattaneo nel mese di novembre 2015, rispondendo ufficialmente in consiglio comunale: “una provvisoria messa in sicurezza dei marciapiedi 'in tempi brevi', impegnandosi a chiudere definitivamente le voragini sui marciapiedi e i crateri sulla carreggiata tra marzo e aprile 2016”. “Siamo ormai a fine maggio e i tanto attesi lavori di messa in sicurezza non sono ancora iniziati. Le scuse per i ritardi espresse verbalmente dallo stesso Cattaneo, purtroppo non seguite da fatti concreti, non hanno certamente risolto il grave problema”.

Così, “nel rispetto di tutte le persone che a vario titolo in questi anni si sono impegnate per cercare di risolvere i problemi di sicurezza quotidiani dei residenti di Valle San Bartolomeo il MoVimento 5 Stelle si sente in dovere di continuare a fare la sua parte. In queste ore il capogruppo Andrea Cammalleri, vallese di adozione, ha depositato una seconda interpellanza per cercare di capire quale sia il reale motivo di tanta indifferenza nei riguardi del sobborgo alessandrino”.

Qui di seguito il testo completo dell'interpellanza:
INTERPELLANZA
Ai sensi dell’art. 57 del Regolamento del Consiglio Comunale


Oggetto: persistenza dei gravi problemi di sicurezza nel sobborgo di Valle San Bartolomeo.

Premesso che da almeno tre anni l’amministrazione riceve continue lamentele e segnalazioni da parte dei cittadini residenti nel sobborgo di Valle San Bartolomeo circa il pessimo stato in cui versa il manto stradale e la segnaletica orizzontale della SP 79.

Appurato che a seguito di mail/esposto della Sig.ra F.C. la Polizia Stradale di Alessandria, ufficio infortunistica, in data 18 febbraio 2015 ha provveduto ad effettuare un sopralluogo in loco e a redigere successiva relazione nella quale venivano rilevati sul marciapiede in direzione dell’abitato: “alcuni cedimenti strutturali del manufatto con la presenza, in alcuni casi, di vere e proprie voragini molto pericolose per i pedoni. Detti cedimenti, segnalati con transenne mobili, sono molto pericolosi (…) in quanto riguardano un tratto di strada destinato al transito dei pedoni”.

Rilevato inoltre l’annoso problema di sicurezza dovuto ai numerosi automobilisti che transitano in centro paese a velocità ben oltre i limiti consentiti generando situazioni di grave rischio per l’incolumità sia dei pedoni che devono attraversare la piazza sia dei bambini che frequentano la scuola elementare.

Considerato che l’associazione Gente della Valle ha raccolto in meno di un mese oltre duecento firme per chiedere all’amministrazione di provvedere al ripristino della sicurezza nel sobborgo attraverso l’installazione di opportuni dossi artificiali o attraversamenti pedonali rialzati.

Constatato che le promesse ricevute dal vice sindaco Cattaneo, in risposta alla mia precedente interpellanza del 29 ottobre 2015, di provvedere entro il mese di dicembre 2015 al ripristino della sicurezza dei marciapiedi e del manto stradale sono state completamente disattese.

Si interpella codesta Amministrazione per sapere:
-quando intenda ripristinare le condizioni minime di sicurezza del manto stradale, della segnaletica orizzontale e del marciapiede nel tratto della SP 79 in ingresso al sobborgo;
-se non sussistano le condizioni per limitare la velocità dei veicoli in transito nel centro abitato attraverso l’installazione di dossi artificiali, attraversamenti pedonali rialzati o altri strumenti atti a rilevare e sanzionare i superamenti dei limiti di velocità.
24/05/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa