Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tortona

Sei nuovi posti di lavoro in comune

La giunta integra la pianta organica colmando le lacune con concorsi per posti a tempo indeterminato
 TORTONA - Sei nuove assunzioni a tempo indeterminato saranno realizzate mediante mobilità o concorso presso il comune di Tortona. Lo ha stabilito la giunta comunale nel piano triennale delle assunzioni 2014 -2016 approvato nella seduta di martedì 25 febbraio. Entro pochi mesi andranno infatti a scadenza alcune posizioni a tempo determinato presso alcuni uffici comunali che la giunta ha ritenuto strategiche e non sarà più possibile ricorre a questa modalità di assunzione: da qui la decisione di procedere, oltre alla copertura di questi due posti (settore finanziario e ufficio stampa), anche a coprire altre posizioni in organico (due vigili e due part time presso il settore urbanistica per la cartografia digitale).

I costi delle assunzioni, per complessivi 220.000 euro non faranno sforare il tetto di spesa stabilito con le recenti riorganizzazioni della pianta organica. I concorsi saranno banditi a giorni e le procedure si concluderanno verosimilmente alcune settimane dopo la scadenza dell'amministrazione uscente. Nell’anno 2014 è previsto l’assunzione mediante mobilità di due agenti di Polizia Municipale, e mediante concorso pubblico di un dirigente del Settore Finanziario e Programmazione, di un coordinatore attività amministrative che svolgerà le mansioni di addetto stampa dell’Ente, e di due coordinatori di attività tecniche part time al Settore Territorio e Ambiente, per il Servizio informativo territoriale (SIT). La delibera ha già ottenuto il parere favorevole del Collegio dei Revisori dei Conti del Comune di Tortona e rispetta le indicazioni generali di contenimento della spesa corrente dell’ente.

“Nei cinque anni di mandato la spesa di personale si è ridotta di circa un milione di euro passando dai 7.062.025,26 euro del 2009 ai 6.101.047,76 euro del 2013 – ha commentato il sindaco, Massimo Berutti –. Numericamente i dipendenti sono passati da 197 nel 2009 a 173 nel 2013. Riduzione registrata anche tra i dirigenti che da sette rimangono in sei. Infatti, dal pensionamento del dirigente del Settore Affari Generali e Istituzionali avvenuto nel gennaio di quest’anno si è deciso di non procedere ad una sostituzione e il settore, che in questi due mesi è stato ricoperto ad interim dal Segretario generale, dal 1 marzo passerà in capo al Comandante della Polizia Municipale, Flaviano Crocco”.

“La normativa prevede che la spesa del personale a tempo determinato non può superare il 50 per cento della spesa effettuata nel 2009 – ha proseguito il primo cittadino -. Da lì è scaturito il ragionamento di bandire dei concorsi pubblici per ricoprire alcuni settori strategici per l’ente che altrimenti rimarrebbero completamente scoperti. Abbiamo operato nella logica della massima trasparenza utilizzando lo strumento previsto per legge del concorso pubblico peraltro previo espletamento della procedura di mobilità volontaria”.

“Con questa delibera – ha spiegato l’assessore al Personale, Federico Chiodi – procuriamo le risorse umane necessarie a garantire la funzionalità dell’ente. Si tratta principalmente di coprire posizioni attualmente occupate da personale con contratti a tempo determinato a scadenza o già scaduti, oltre a permettere alla Polizia municipale, da tempo con un organico sotto gli standard numerici, di avvicinarsi ad una situazione di normalità. Si raggiungerà, infatti, la quota di un agente ogni mille abitanti e auspico che, nei prossimi anni, si possa arrivare alla quota di uno ogni ottocento abitanti come stabilito dalla normativa regionale”.

“Come da prescrizioni la delibera sarà trasmessa alle rappresentazioni sindacali interne – ha concluso l’assessore al Personale – e successivamente sarà richiesto un incontro per discutere su altre questioni che dovranno essere concertate insieme alle rappresentanze stesse”.

Alcune critiche, di cui daremo conto nei prossimi giorni insieme alle controrepliche, sono state mosse alla decisione dell'amministrazione da parte di opposizione e sindacati.  

27/02/2014
Stefano Brocchetti - redazione@tortonaonline.net

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano