Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Pozzolo Formigaro

Scuolabus: "Ingiusto far pagare Bettole", "No, è una questione di equità"

In attesa del completamento dei lavori della copertura della materna Oddini, a Pozzolo Formigaro il consiglio comunale ha approvato il nuovo regolamento del servizio di trasporto scolastico. "Si tratta di una sperimentazione", precisa l’assessore alle Politiche Sociali, Rosaria Maggio. Critico il consigliere Orlando
POZZOLO FORMIGARO - In attesa del completamento dei lavori della copertura della materna Oddini, a Pozzolo Formigaro il consiglio comunale ha approvato il nuovo regolamento del servizio di trasporto scolastico. "Si tratta di una sperimentazione – ha precisato l’assessore alle Politiche Sociali, Rosaria Maggio – che permette di introdurre un nuovo regolamento, omogeneo per tutto il territorio. Le novità consistono nella riduzione per il secondo figlio, che in passato non era prevista ma ora è stata introdotta, e l’utilizzo dello scuolabus anche da parte dei ragazzi della scuola media".
Il regolamento, approvato all’unanimità dal consiglio comunale, disciplina anche la mensa e stabilisce che le tariffe varieranno in base all’Isee presentato dalle famiglie.

Critico il consigliere di opposizione Orlando: "Il servizio di trasporto scolastico faceva parte di un accordo “politico” dove a fronte della chiusura della scuola, l’amministrazione comunale avrebbe garantito il servizio gratuitamente. Per Bettole e per le cascine, si tratta di una necessità e sarebbe giusto che le famiglie non pagassero". "È una questione di equità – secondo il vicesindaco Felice Pappadà – I costi ci sono e sono elevatissimi".

Gli utenti del servizio di trasporto sono una quarantina, "al momento solo due in meno rispetto allo scorso anno. Il nostro nuovo pulmino ha 32 posti e poi c’è quello del Cit che ne ha una ventina", precisa Maggio.
Rinnovata inoltre anche per l’anno scolastico 2015/16 la convenzione tra il Comune e l’associazione Pozzolo d’Argento per il servizio di accompagnamento dei bambini sullo scuolabus: già dallo scorso anno, i volontari dell’associazione guidata da Franco Strada salgono sul mezzo comunale per sorvegliare i piccoli e condurli nel percorso da casa a scuola in tutta sicurezza.
L’accordo raggiunto con il Comune e approvato dalla giunta regolamenta anche il servizio svolto dagli "addetti alla guida del Fiat Ducato di proprietà comunale utilizzato per finalità di carattere sociale" e rimarrà in vigore fino alla fine di giugno 2016.

Via libera dal consiglio comunale anche al regolamento per "il coordinamento, la vigilanza e il convenzionamento dei servizi socio-educativi privati per la prima infanzia", documento che contiene le linee guida stabilite dal Comune per asili nido, micro-nidi, centri di custodia oraria o baby parking e nidi in famiglia. Al momento della votazione, si è astenuta solo la consigliera Monica Manfredini, contraria "all’eccessiva burocratizzazione in un mondo già sommerso dalle pratiche burocratiche".
23/10/2015
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa