Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Politica

“Sciacalli”. “No, voi bugiardi”. È scontro sull’alluvione

Scambio di accuse senza esclusione di colpi a Serravalle, tra la maggioranza che governa con il sindaco Alberto Carbone e la minoranza di Pollero e Zerbo. Oggetto del contendere l’alluvione, e in particolare una interpellanza presentata dagli esponenti di "Serravalle futura".
SERRAVALLE SCRIVIA – Scambio di accuse senza esclusione di colpi a Serravalle Scrivia, tra la maggioranza che governa con il sindaco Alberto Carbone e la minoranza di Serravalle futura, presente in consiglio con Elio Pollero e Walter Zerbo. Oggetto del contendere l’alluvione, e in particolare il comportamento che, nelle ore immediatamente successive a quei tragici momenti, avrebbero tenuto gli esponenti di Serravalle futura. Un comportamento che la maggioranza di Serravalle nuova giudica “da sciacalli”, tanto da affidare a un manifesto affisso per le vie della città la propria riprovazione. Ma il consigliere Pollero respinge le accuse: “Stanno rigirando la frittata, non è vero niente”.

Ma cosa è successo? Stando alla versione della maggioranza, messa nero su bianco sui manifesti che l’altro ieri hanno fatto la propria comparsa per Serravalle, mentre tutto il paese era ancora impegnato a sistemare i danni causati dall’alluvione (“un evento eccezionale, che abbiamo cercato di affrontare in maniera efficace e tempestiva”), in alcune zone “è stata distribuita ai residenti, da parte di Serravalle futura, una interpellanza datata 10 ottobre, poi consegnata in municipio il giorno 14, relativa a problemi alle fogne del quartiere Ca’ del Sole, invitando gli abitanti a sporgere denuncia nei confronti del Comune”.

“Mentre ora Serravalle futura distribuisce solerte la sua interpellanza, ci chiediamo dov’era il 13 ottobre, quando avremmo accettato e gradito una collaborazione da parte di tutti i consiglieri comunali – si legge ancora sul manifesto – È una vergogna, in quei momenti da parte loro non è arrivata nemmeno una telefonata. Vogliamo invece ringraziare ancora una volta tutti coloro che hanno dato una mano: hanno dimostrato l’esistenza di una comunità solidale e pronta ad aiutare, al di là delle polemiche inutili, terreno fertile solo per alcuni sciacalli”.

Il capogruppo Elio Pollero però parla di “travisamento dei fatti”. “La ricostruzione dei fatti compiuta da Serravalle nuova è completamente sviante – spiega il consigliere – È da tempo che stiamo seguendo la vicenda delle fogne di Ca’ del Sole, ben da prima dell’alluvione. Il giorno 9 abbiamo avuto una riunione con alcuni abitanti, il 10 (era venerdì) abbiamo scritto l’interpellanza che per forza di cose non abbiamo potuto depositare che martedì 14, il giorno dopo l’alluvione”.

Dunque, secondo Pollero, la concomitanza con l’alluvione sarebbe stata solo una coincidenza. Nell’interpellanza, Pollero e Zerbo chiedono se nel corso del 2014 si procederà al rifacimento delle fognature a Ca’ del Sole (lavori che sarebbero previsti dal piano triennale delle opere pubbliche). Secondo i consiglieri di Serravalle futura, questa opera (per cui servono 120 mila euro), dovrebbe essere prioritaria “dal momento che produce nocumento a cittadini che non hanno responsabilità su quanto subiscono in modo ricorrente”.

Pollero e Zerbo inoltre con l’interpellanza chiedono che la giunta Carbone “spieghi le motivazioni che hanno dato origine all’iniziativa, per noi inefficace e scorretta, di finanziare le iniziative private d’intervento sui rigurgiti fognari e chiarisca se questa iniziativa va ad annullare l’intervento strutturale sulla rete fognaria comunale di Ca’ del Sole” e “informi nel merito delle cause alla base del malfunzionamento della rete fognaria al fine di capire se esistono responsabilità perseguibili dal momento che l’intervento creerà costi rilevanti a tutta la cittadinanza”.
31/10/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano