Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
La pecora nera

Raggi di monnezza

Avete visto come siamo ben informati sull’attività della Sindaca di Roma? Sono emersi subito i possibili intrecci tra l’assessora Muraro e l’Azienda municipalizzata, poi abbiamo saputo che lo stipendio del capo della segretaria politica raggiungerà 105 mila euro
LA PECORA NERA - Avete visto come siamo ben informati sull’attività della Sindaca di Roma? Sono emersi subito i possibili intrecci tra l’assessora Muraro e l’Azienda municipalizzata, poi abbiamo saputo che lo stipendio del capo della segretaria politica raggiungerà 105 mila euro, poi è emersa la promozione di Marra ed infine la querelle sulla nomina e sullo stipendio del Capo di Gabinetto (stipendio che è deciso per legge ed è più basso rispetto ai precedenti Capi di Alemanno e Marino, così giusto per dire)

A prescindere dalle simpatie che uno può avere per il Movimento, qualche domanda sorge. Tipo: se il giornalismo d’inchiesta con i grillini sembra funzionare, perchè con Marino e Alemanno non è mai emerso nulla di tutto ciò? Devo anche dire che in questi mesi la Raggi ci ha messo del suo, perché nonostante abbia improntato il messaggio politico su tagli, risparmi, solidarietà attiva con i romani che combattono il pranzo con la cena e lotta agli emolumenti d’oro, fino ad oggi molti passi (puntualmente sbattuti sui giornali) non appaiono in linea con quelle idee.

Sono altresì sicuro che tra i grillini non siano tutti dei santi, ma mi fa comunque ridere il moralismo delle opposizioni, che fino ad ieri contavano un indagato o un arrestato al giorno, tanto che si sperava nelle dimissioni di Marino per evitare di restare con un'aula vuota!

Credo che nessun sindaco si sia trovato davanti ad una situazione di emergenza come quella romana: degrado dei quartieri, topi che scorrazzano a Tor Bella Monaca, l’omicidio sulle banchine del Tevere e l'emergenza rifiuti per citarne alcuni. Soprattutto sui rifiuti viene contestato alla Raggi di non aver “ancora” risolto il problema della monnezza, quando sono passati solo due mesi dal suo insediamento.

Stiamo parlando di una metropoli di oltre 2 milioni e seicento mila abitanti, mica di un paesino di 100 anime. Proprio chi nel corso degli anni si è reso artefice o per lo meno complice di quel degrado, di Mafia Capitale e di tutte le zozzerie emerse dovrebbe assumersene la responsabilità morale e politica e fare anzitutto autocritica!

Aspettiamo i fantomatici 100 giorni e vediamo, ma credo che i romani stessi debbano esser protagonisti del riscatto di Roma, altrimenti sarà solo una illusoria mano di colore che svanirà presto! 
Speriamo lo capiscano presto...
19/08/2016
Ermano Cecconetto - ermanno.cecconetto@gmail.com

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani