Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tortona

Nuovi gruppi consiliari e urbanistica in consiglio comunale

Oltre alle votazioni in ordine del giorno, all'ultimo consiglio comunale si sono verificati nuovi posizionamenti di politici ex Pdl
 TORTONA - Il nucleo principale della discussione in consiglio comunale è stato sull'urbanistica, con l'approvazione delle nuove di attuazione al prg e la variante urbanistica che consentirà di edificare fino a otto piani fuori terra nell'area dell'ex mercato coperto, ma la seduta di martedì sera ha avuto anche significati politici.

C'è stato infatti un corposo valzer di posti tra i consiglieri comunali, per consentire ai numerosi fuoriusciti dal Pdl, che ha cambiato ufficialmente la denominazione in Forza Italia, di disporsi secondo le nuove appartenenze: il consigliere Stefano Parlati ha assunto la posizione all'estrema destra del ferro di cavallo, come gruppo di Fratelli d'Italia, al centro si è spostato Gianpietro Porta, che insieme al presidente del consiglio comunale Franco Carabetta è passato al gruppo misto, mentre Antonella Zanassi è passata al gruppo indipendente che comprendeva in precedenza la sola Maria Cristina Ottone. Nel gruppo di Forza Italia confluiscono quindi il sindaco Massimo Berutti, il capogruppo Luigi Bonetti, Giovanni Ferrari Cuniolo, Laura Pavan, Lorella Repetto e Margherita Torlasco. E da qui si intuiscono prove di dialogo e di nuovi assetti in vista delle prossime elezioni, come ormai noto da tempo, con un dialogo tra l'area centirsta e alcuni fuoriusciti Pdl.

Passando ai temi oggetto di votazione, la variante per il mercato coperto è stata approvata a maggioranza con cinque contrari (Prc, Pd, Udc) e un astenuto (De Luca, lista civica) dell'opposizione. I voti contrari hanno evidenziato dubbi circa la destinazione originaria di aree a servizi che ora viene meno per quella zona e sostenuto come sarebbe opportuno che il comune visionasse quantomeno un progetto dell'edificio che verrà costruito. Il sindaco, che detiene la delega all'urbanistica, ha ribadito che la variante riguarderà esclusivamente quell'area e non altre, ribadendo l'assoluta necessità di cedere l'area di proprietà comunale a privati per coprire il isavanzo di bilancio con i proventi e che le aree a servizi sono state create e verranno sviluppate nella zona al di là della ferrovia.

Stessi schieramenti (5 contrari e un astenuto) per le norme di attuazione del Prg. Approvato con un voto contrario (Prc) e quattro astensioni (Pd e Udc) lo schema della convenzione con cui Tortona sarà stazione appaltante per il gas per 73 comuni del circondario. Approvazione unanime infine per un documento a tutela del Made in Italy.

 

30/01/2014
Stefano Brocchetti - redazione@tortonaonline.net

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa