Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

Nuova interrogazione di Demezzi in vista dell'incontro per il Comitato stretegico

Che fine hanno fatto i rapporti con l'Università di Genova? E lo spin off che proponeva la sperimentazione per un nuovo metodo di individuazione del polverino?
CASALE MONFERRATO  – Che fine hanno fatto i rapporti con l’Università di Genova che erano stati intessuti nel corso degli anni ? Avrà uno sviluppo la proposta di collaborazione avanzata dall’Università di Genova al Comune di Casale per la sperimentazione di un nuovo metodo di individuazione del polverino ? La domande le pone il past sindaco Giorgio Demezzi in una interrogazione al sindaco Titti Palazzetti ed alla sua giunta. Demezzi ripercorre i precedenti rapporti con i vari atenei: Università del Piemonte Orientale con l’attivazione del master universitario sulla analisi e gestione dei rischi da riifiuti contenente amianto frequentato, tra l’altro anche dall’attuale vice sindaco Cristina Fava, e con il professor Bruti Liberati per lo sviluppo del territorio, Politecnico di Torino per Casale Capitale del Freddo, sino a quelli con l’Università di Genova che giunti allo sviluppo di una convenzione quadro per “Lo sviluppo di una collaborazione su temi di carattere geologico, paesaggistico – culturale, storico – artistico e architettonico riferita al territorio di competenza del Comune di Casale”. Questa convenzione, tra l’altro, non prevedeva oneri a carico della municipalità casalese. Inoltre dallo Spin off universitario di Genova era stata presetata una proposta di collaborazione con il Comune ed altri enti eventualmente interessati per la sperimentazione di un nuovo metodo di individuazione del polverino. “Nell’interrogazione – spiega Demezzi – ho voluto chiedere all’attuale amministrazione se intenda proseguire nel rapporto di collaborazione con le Università e, in particolare, provvedere alla sottoscrizione della convenzione quadro con l’Università di Genova”. Il past sindaco mette poi sul piatto un argomento particolarmente delicato, essendo correlato all’amianto: “Ho anche sollecitato tramite l’interrogazione – dice ancora – a portare all’attenzione del prossimo Comitato Strategico del Centro Regionale Amianto in calendario il 10 ottobre, la proposta di collaborazione riguardante la sperimentazione del nuovo metodo per la rilevazione del polverino. Questo potrebbe costituire un nuovo orizzonte per la ricerca di materiali amiantiferi ed essere esteso alle zone non ancora investigate oppure come controllo/monitoraggio di quelle aree su cui si è già intervenuti. Si tratta di un argomento che non può avere ritardi vista la situazione in cui ci troviamo a dover operare”
26/09/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa