Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

Movimento Progetto Piemonte scrive ai sindaci: "Non dimenticate la volontaria giurisdizione"

MPP chiede anche che si insista per avere nuovamente una presenza degli ufficiali giudiziari a Casale Monferrato
CASALE MONFERRATO - Il Movimento Progetto Piemonte è stato piuttosto attivo durante il mese di agosto. E proprio questa settimana è partita la sua ultima "offensiva". Si tratta di una lettera inviata al sindaco di Casale, Titti Palazzetti ed agli altri primi cittadini dei comuni dell'ex circoscrizione del Tribunale di Casale, ora accorpato a quello di Vercelli. MPP, commentando positivamente l'impegno del sindaco di Casale che recentemente ha incontrato il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Vercelli, Tampone, analizzando la possibillità di avere una sezione della procura nella città monferrina, ricorda anche la petizione sottoscritta da avvocati e cittadini per mantenere a Casale una presenza dell'ufficio di volontaria giurisdizione, che dipende invece dal Tribunale. Attualmente questo c'è ancora ma. se non interverranno dei cambiamenti, quando cesserà il contenzioso precedente al 13 settembre, anche questa presenza verrà meno, con un notevole disagio soprattutto dei cittadini perché le varie pratiche successorie (dichiarazioni di successione, rimunce all'eredità), quelle che riguardano le amministrazioni di sostegno, gli atti del giudice tutelare e molto altro, dovranno venire effettuati a Vercelli, con un inevitabile aumento dei costi ed una dilatazione dei tempi. Il Movimento Progetto Piemonte avanza anche un'altra richiesta, ovvero che gli ufficiali giudiziari, sino al 13 settembre scorso presenti a Casale,  possano tornare ad avere uno sportello perché si evitarebbe in questo modo ai casalesi e a tutti gli altri residenti nei comuni dell'ex circoscrizione del Tribunale di Casale (alcuni dei quali in provincia di Asti, come Moncalvo, altri adiacenti ad Alessandria, come Lu, Cuccaro e Fubine) di recarsi a Vercelli per la notifica di un atto, tenendo oltre tutto in conto che a Casale è rimasto un ufficio del giudice di pace che, oltre tutto, ha aumentato la sua competenza territoriale con l'accorpamento di quello di Moncalvo.
28/08/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano