Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Mobilità sostenibile: si lavora a mezzi pubblici più "intelligenti"

Entro poche settimane verranno installati i paletti mobili a "difesa" dell'attuale ztl, ma la prima vera novità potrebbe riguardare la presentazione di un piano razionalizzato del trasporto pubblico locale, capace, a parità di chilometri percorsi, di servire con più efficienza la città e i collegamenti con i sobborghi
ALESSANDRIA - L'amministrazione di Palazzo Rosso, coraggiosamente, prosegue il suo lavoro di revisione della mobilità sostenibile in città, argomento da sempre "caldo" e per molti aspetti spinoso da gestire a ridosso di una tornata elettorale, ma pur sempre strategico per la città.
L'obiettivo sarà quello di spingersi il più in là possibile già entro la primavera, proseguendo però un cammino di confronto con la città e con l'intento di raccogliere pareri e consigli su quanto verrà proposto prima di procedere a una sua approvazione, e non successivamente come di solito avviene.

Se è quasi certo che fra ottobre e novembre verranno installati i dispositivi mobili che "proteggeranno" la ztl attualmente in atto in centro (prima via Milano, poi via Dante), bisognerà aspettare probabilmente un po' di più perché i primi effetti davvero incisivi (di quella che si prospetta come una piccola grande rivoluzione per la mobilità in città) si possano percepire. L'attività di consulenza affidata alla società milanese Trt prosegue e, a breve, dovrebbe essere resa disponibile una proposta di razionalizzazione delle rete di trasporto pubblico urbano (e di collegamento con i sobborghi). 

La ratio seguita è stata quella di mantenere sostanzialmente il parco mezzi attuale (30/35 mezzi in totale), con l'aggiunta di qualche autobus, ma senza prevedere investimenti importanti, che in questa fase il Comune non si può economicamente permettere. Quello su cui si sta lavorando è pertanto il percorso che i singoli mezzi compiono in città: al posto dei tragitti attuali, che in più di un caso disegnano veri e propri arabeschi per le vie, la proposta (che andrà discussa con i cittadini e le associazioni ambientaliste) sarà quella di diminuire leggermente il numero di fermate per migliorare in maniera sensibile la frequenza di passaggio dei mezzi e la puntualità, così da garantire orari e punti di riferimento certi per i cittadini che vorranno usufruire del servizio. L'obiettivo è di mantenere invariato il numero totale di chilometri percorsi, intensificando però le linee più importanti e utilizzate. Si avrà così una gerarchizzazione più marcata dei servizi, con 2 o 3 linee particolarmente forti, seguite da linee di supporto e altre, indirizzate ai sobborghi, programmate con più intensità negli orari di punta e più rade durante il resto della giornata. 

Fra le esigenze di razionalizzazione allo studio degli esperti ci sarà anche la frequenza di passaggio: ogni 15 minuti le linee a più alta frequenza, ogni 30 minuti (o un'ora, nel caso di alcuni sobborghi) per le altre. Un obiettivo ulteriore sarà quello di ripristinare il servizio festivo (oggi affidato a pochi mezzi, costretti a compiere giri particolarmente lunghi). Un'attenzione speciale pare sarà dedicata infine al collegamento con Spinetta Marengo, anch'esso ridisegnato: potrebbe essere proposta una soluzione capace di migliorare il collegamento con Alessandria e fra Spinetta e gli altri sobborghi, a parità di chilometri percorsi e di tempo impiegato dagli utenti (per esempio utilizzando un parcheggio d'interscambio a Spinetta fra linee dirette in città e altre verso i sobborghi, specializzando maggiormente le tratte, mentre oggi diverse linee compiono di fatto tutte lo stesso percorso). 
26/09/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani