Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

La svolta di Atc: "con la nuova dirigenza raddoppiati gli alloggi assegnati"

Dall'Osservatorio Sociale del Comune parole al miele per la nuova dirigenza Atc e per il lavoro svolto negli ultimi anni, che ha portato notevoli benefici nel processo di assegnazione di alloggi in emergenza abitativa e nel contrasto alle occupazioni
ALESSANDRIA - La scorsa settimana l'Osservatorio Sociale del Comune di Alessandria ha incontrato il presidente dell'ATC Piemonte Sud Ambrogio Garzino e il vice-presidente Marco Santi, recentemente nominati a tali incarichi dalla Giunta regionale.

Al centro della discussione ovviamente il tema dell'emergenza abitativa e in particolare della difficoltà a trovare risposte adeguate con il patrimonio edilizio pubblico alle richieste delle famiglie alessandrine.

Da parte dei rappresentanti dell'Osservatorio è stato valutato positivamente "il deciso cambio di rotta avviato dall'ATC Piemonte Sud negli ultimi due anni e in particolare con la nomina a direttore dell'ente di Roberto Giorgis. L'inversione di tendenza trova riscontro in una collaborazione tra gli uffici più stretta ed efficace ma soprattutto nei dati concreti. In soli due anni sono infatti raddoppiate le assegnazioni di alloggi destinati alle famiglie che hanno fatto domanda di emergenza abitativa: 33 nel 2014, 48 nel 2015 e 66 nel 2016. Un incremento delle assegnazioni rilevato anche nelle assegnazioni del bando ordinario ATC: 44 nel 2014, 39 nel 2015 e 66 nel 2016".

Un'altra importante inversione di tendenza ha riguardato "le occupazioni abusive degli alloggi pubblici, un fenomeno - sottolineano dall'Osservatorio - che in città aveva assunto una tendenza decisamente abnorme e che nell'ultimo anno grazie alla ripresa di un più accurato controllo da parte dell'ATC del proprio patrimonio sono scese da 130 a 60. Alloggi che sono già stati assegnati (o lo saranno dopo i lavori necessari) alle famiglie che ne avevano diritto".

I rappresentanti dell'ATC da parte loro rinnovano la volontà di piena collaborazione con il Comune: "considerando che la precedente gestione ha determinato un significativo deterioramento di parte del patrimonio edilizio e che e risorse attualmente disponibili sono assai limitate rispetto al passato", hanno evidenziato come "soltanto la ricerca e realizzazione di percorsi collaborativi – anche con i principali attori locali del terzo settore – possa rendere possibile il recupero di parte degli edifici attualmente non assegnabili a causa di un deficit manutentivo, rafforzando in tal modo la capacità di risposta al bisogno abitativo espresso dalla comunità locale".
28/04/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani