Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Arquata Scrivia

La maggioranza arquatese si spacca definitivamente nell'ultimo consiglio di mandato

Quando Paolo Spineto penserà all'ultimo consiglio comunale vissuto da Sindaco di Arquata, non avrà certo un buon ricordo. La sua maggioranza gli ha fatto l'ultimo dispetto, con 3 consiglieri che non si sono presentati
ARQUATA SCRIVIA - Quando Paolo Spineto penserà all'ultimo consiglio comunale vissuto da Sindaco di Arquata, non avrà certo un buon ricordo. La sua maggioranza gli ha fatto l'ultimo dispetto, con 3 consiglieri che non si presentano (il presidente del consiglio Vittorio Gifra e i consiglieri Merlo e Bisignano) e con l'opposizione che ha capito l'aria che tira e si ferma sotto il palazzo comunale.
Manca il numero legale e il consiglio non può cominciare: nei banchi non c'è nessuno.

Parte una trattativa in sala giunta mentre il poco pubblico, formato perlopiù da giornalisti, attende di capire se si troveranno i numeri o se ci sarà una nuova convocazione. Alla fine, i 4 consiglieri di opposizione entrano in aula: Morando, Inglese, Cirri e Cimino si offrono come stampella a una maggioranza che non c'è più.
A far le veci di presidente, in assenza di Gifra, il Sindaco Spineto. Il consiglio è convocato per approvare il conto consuntivo, che viene illustrato da Alberto Basso, l'assessore al bilancio e più che probabile candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative per il centro destra.

Il conti del comune sono a posto: 390mila euro di avanzo immediatamente spendibile, come aveva annunciato Spineto in una intervista al novese 15 giorni fa. La capogruppo del PD in consiglio comunale, Debora Inglese, non ci va giù leggera annunciando il voto contrario del suo gruppo: «se stasera riuscite ad approvare il conto consuntivo, è grazie alla responsabilità dei consiglieri di opposizione, che vi garantiscono il numero legale. Responsabilità che non ha avuto la maggioranza, che non ha voluto ammettere una crisi irreversibile, e che stasera non ci vuole mettere la faccia come facciamo noi.».

Dello stesso parere il consigliere Cirri: «non siamo qui ad offrire una stampella ad una maggioranza che non c'è più, ma a fare con responsabilità il lavoro che gli elettori ci hanno assegnato.»
La replica di Spineto all'opposizione e tutta riservata ai consiglieri assenti: «chi è qui la faccia ce la mette eccome: è agli assenti che andrebbero ricordate le responsabilità.»
La spaccatura nel centro destra arquatese viene da lontano: prima qualche tentativo di lavare i panni sporchi in casa, ma in questi ultimi giorni di mandato amministrativo è diventata evidentissima, e sicuramente continuerà nella battaglia elettorale che si annuncia senza esclusione di colpi. Come ci aveva confessato Spineto nella già citata intervista: “avrei fatto meglio a dimettermi due anni fa.”

Il ritratto di questi ultimi mesi è nei volti della maggioranza: Spineto, che dovrebbe essere arrabbiatissimo, sembra quasi rilassato. Ormai ha portato a termine il suo incarico, e le beghe del centro destra arquatese tra pochi giorni non lo riguarderanno più. Se dobbiamo cercare un volto che rappresenti gli umori della maggioranza uscente, la scelta è difficile tra quelli degli assessori Cucinella e Prando, che sono neri che più neri non si può. Chi sembra positivo è il candidato sindaco in pectore Basso: forse non ha ancora capito cosa lo aspetta...  
30/06/2016
Andrea Vignoli - a.vignoli@ilnovese.info

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa