Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
NOVI LIGURE

La Cavallerizza sarà messa in vendita

La mozione del Movimento 5 Stelle, portata nell'ultimo consiglio comunale, che proponeva di indire un concorso di idee per il recupero deòll'antico edificio è stata bocciata. Il sindaco Rocchino Muliere ha dichiarato che il Comune non ha i fondi per recuperarla
NOVI LIGURE -La proposta del Movimento 5 stelle di indire un concorso di idee per il recupero della Cavallerizza e per la valorizzazione del centro storico non è passata in consiglio comunale. La mozione penta stellata è stata bocciata dalla maggioranza. Sicuramente la Cavallerizza sarà messa in vendita “contestualmente al progetto di riqualificazione- dice il sindaco Rocchino Muliere- si lavorerà anche al bando di gara per la vendita della Cavallerizza, edificio sul quale grava un vincolo della sovrintendenza alle Belle Arti” . Muliere sottolinea che già all’inizio del suo mandato aveva espresso chiaramente l’intenzione di arrivare ad una soluzione per la Z3.

“L’amministrazione non ha il denaro necessario per ristrutturare questo immobile- continua Muliere- e quindi dobbiamo venderlo”. Per l’assessore all’Urbanistica,Maria Rosa Serra è “essenziale oggi trovare dei partner privati per fare sinergia. Dobbiamo ancora definire il valore dell’immobile così come anche del fabbricato adiacente che ospitava il mercato ortofrutticolo”. Il Comune ha speso circa trenta mila euro l’anno passato per mettere in sicurezza la Cavallerizza, a seguito del crollo di una campata avvenuto dopo una copiosa nevicata. “L’idea è, comunque, quella che questo edificio – afferma Muliere- ospiti strutture legate alla valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti”. Con questa decisione l’amministrazione comunale ha quindi bocciato completamente la proposta del gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle. “Se vogliamo dare delle linee guida per restituire questo spazio alla città- sostiene Fabrizio Gallo, capogruppo del movimento penta stellato- credo che quella del concorso di idee avrebbe potuto essere una strada percorribile”.

Per la restante parte della Z3 , l’amministrazione prevede una riqualificazione complessiva.” In via Pietro Isola- continua Serra- sono presenti altri spazi comunali dove sarebbe ottimale realizzare un parcheggio seminterrato (lato ferrovia). Ci sarebbe spazio per 500 posti auto. Questa soluzione diventerebbe funzionale al centro storico e , inoltre, offrirebbe un servizio per i tanti pendolari novesi che quotidianamente devono recarsi in stazione per raggiungere Torino, Milano, Genova”. Le modifiche alla Z3 riguardano, è bene precisarlo, solo ed esclusivamente le aree pubbliche e non quelle private già regolamentate.
24/06/2016
Marzia Persi - m.persi@ilnovese.info

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa