Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tortona

Il Comune partecipa al bando “Cittadino albero: spazio pubblico, verde e sociale”

L’amministrazione comunale di Tortona ha deciso di partecipare al bando di finanziamento indetto dalla Compagnia San Paolo di Torino per la messa a dimora di alberi in spazi verdi urbani già esistenti o di nuova creazione. Sono già state individuate alcune aree come i giardini pubblici di via Di Vittorio e i giardini di via Bidone
 TORTONA - Nell’ultima seduta di giunta, l’amministrazione comunale di Tortona ha deciso di partecipare al bando di finanziamento indetto dalla Compagnia San Paolo di Torino per la messa a dimora di alberi in spazi verdi urbani già esistenti o di nuova creazione. Il bando prevede anche la partecipazione della cittadinanza attiva nella gestione e valorizzazione delle aree interessate, attraverso patti di collaborazione da parte di gruppi di cittadini e/o enti del terzo settore con l’amministrazione locale, in un’ottica di miglioramento delle attività ambientali ed umane.

Per l’impianto vegetazionale saranno coperte le spese per la messa a dimora e la manutenzione triennale fino alla concorrenza di 500 euro ad albero. L’Ente proponente si impegna, nel triennio, alla sostituzione annuale degli alberi che dovessero morire. L’impianto dovrà privilegiare le specie autoctone, più resistenti e a bassa richiesta di manutenzione e in misura secondaria rispetto alla presenza di alberi la messa a dimora di arbusti.

La richiesta di contributo per ogni singolo progetto dovrà essere compresa tra i 10 mila e i 50 mila euro e non dovrà eccedere il 75% dei costi totali del progetto. Alla copertura della restante parte possono concorrere autofinanziamenti, contributi pubblici e/o privati, valorizzazioni di beni e servizi forniti in natura etc.

Il Comune di Tortona, che ha già individuato alcune aree cittadine da inserire nella domanda di finanziamento, quali l’area di pertinenza della Scuola Primaria “Scolastico” su Corso Garibaldi, i giardini pubblici di Via Di Vittorio e i giardini di Via Bidone e dovrà presentare il progetto alla Compagnia di San Paolo di Torino entro il 31 agosto.

Nella valutazione complessiva dei progetti si terrà conto dell’utilità collettiva, dei beneficiari finali, delle modalità di perseguimento, dell’eventuale riconversione di superfici già cementificate, dell’accrescimento della biodiversità urbana e del numero di soggetti coinvolti nella fase di progettazione e realizzazione delle attività.

“Questo bando,- spiega l’Assessore all’ambiente e ai lavori pubblici Davide Fara - rappresenta un’opportunità per incrementare il verde cittadino e la valorizzazione degli spazi pubblici. Inoltre la partecipazione attiva dei cittadini rappresenta un’occasione di confronto per migliorare la vivibilità urbana della nostra città”.
29/06/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa