Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

Demezzi interroga sull'azione futura del Comitato strategico del Centro regionale amianto

E precisa: "Negli ultimi giorni del mio mandato da sindaco è stata comunicata la trasmissione all'Asl Al di un milione e mezzo di euro provenienti dalle transazioni private Schmidheiny per il Fondo per la ricerca in tema di cure e prevenzione per il mesotelioma"
CASALE MONFERRATO - “Quali iniziative intende intraprendere l’attuale amministrazione comunale di Casale nei confronti degli assessorati regionali alla Sanità ed all’Ambiente per proseguire l’attività del Comitato Strategico del Centro regionale amianto e conservare la centralità del Comune in questo organismo ?”. Giorgio Demezzi torna ad occuparsi della delicata questione amianto con una articolata interrogazione indirizzata al sindaco Titti Palazzetti ed alla sua amministrazione. Nel documento il past sindaco ripercorre l’attività del rinnovato Comitato Strategico del Centro regionale amianto a partire dal 3 maggio 2012 quando venne indicato come presidente in qualità di allora sindaco di Casale. In particolare la costituzione del comitato tecnico – scientifico, il mandato ad Asl Al, Aso di Alessandria e Università degli Studi di Torino per la predisposizione di un progetto da sottoporre al Comitato tecnico – scientifico, sino all’istituzione dell’Unità interaziendale Aso Al – Asl Al per la diagnosi e terapia del mesotelioma con la collaborazione del Dipartimento di Oncologia dell’Università di Torino e l’individuazione di tempistica e metodo per la richiesta dello sblocco del fondo accantonato dalle transazioni unilaterali tra i cittadini e Stephan Schmidheiny . “ A questo proposito vorrei ricordare che negli ultimi giorni del mio mandato – dice Giorgio Demezzi – si sono verificati due importanti fatti: il 22 maggio scorso il direttore generale dell’Asl Al mi aveva comunicato, in qualità di sindaco di Casale, la costituzione del Fondo per la ricerca in tema di cure e prevenzione per la diagnosi e la terapia del mesotelioma, con la contestuale richiesta di trasferimento della somma di un milione e mezzo di euro necessaria per l’avviamento e la stabilizzazione del progetto per 5 anni, nei termini concordati con i legali di Schmidheiny. E il 27 maggio mi è stato comunicata la trasmissione di questa somma sul conto corrente dedicato dell’Asl Al”. Dopo aver fatto queste precisazioni Giorgio Demezzi, oggi anche presidente della Commissione di controllo e garanzia del Comune di Casale, chiede all’amministrazione casalese di verificare lo stato di avanzamento concreto dell’Unità funzionale interaziendale Aso Al – Asl Al per la diagnosi e la terapia del mesotelioma (ed il relativo accordo con l’Università di Torino) ed il conseguente effettivo potenziamento del reparto di Oncologia dell’Ospedale Santo Spirito di Casale Monferrato per quanto riguarda l’attività di diagnosi e di cura del mesotelioma.
“Negli anni passati – conclude Demezzi – abbiamo posto le basi per un percorso concreto di contrasto al mesotelioma pleurico, in collaborazione con enti, istituzioni, associazioni. Si tratta di un cammino che è stato tracciato e condiviso passo passo tra tutti. Occorre ora non disperdere quanto è stato compiuto perché il contrasto all’amianto, ed in specifico la sua aggressione sotto l’aspetto medico – scientifico, deve continuare ad essere una priorità assoluta per la Città di Casale Monferrato ed il suo territorio”.
29/08/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano