Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Provincia

Fondi alluvione, arrivata la prima tranche

Dal Dipartimento di protezione civile arriva la prima tranche del 30 milioni promessi dal governo. Balocco: “Ora sarà possibile liquidare i danni”. Ma la stima complessiva è di 300 milioni. Forza Italia (primo firmatario Berutti) avanza una proposta di legge per un fondo a favore delle imprese colpite dall'alluvione
PROVINCIA – La buona notizia è che sono stati accreditati in contabilità speciale della Regione Piemonte i primi fondi riconosciuti dal governo per lo stato di calamità a seguito degli eventi alluvionali di ottobre e novembre 2014. Si stratta di 15.625.000 di euro, a titolo di acconto sui 31.250.000 deliberati.
Ma resta il fatto – e questa è la brutta notizia, già nota – che i danni complessivi ammontano a 300 milioni.
“Un risultato atteso - ha dichiarato l’assessore regionale Balocco - ottenuto anche grazie all’interessamento dei parlamentari piemontesi ed in particolare dell’onorevole Cristina Bargero e dei senatori Nicoletta Favero e Daniele Borioli, che si sono attivati per sbloccare la procedura.”
Tali fondi, che si aggiungono ai 10.152.942 euro già nelle disponibilità della Regione, consentiranno la liquidazione dei danni relativi agli eventi alluvionali in base alle rendicontazioni presentate dalle amministrazioni interessate.
Il 50% dei fondi concessi sono destinati alla provincia di Alessandria. Quindi, a breve, potrebbero arrivare 7 milioni di euro (su un fabbisogno di circa 50 milioni).

I primi soldi saranno destinati a coprire le spese di somma urgenza,sostenute dai comuni e dalla Provincia, immediatamente dopo le alluvioni.  E sicuramente non basterà quanto stanziato. 

Resteranno fuori i privati, quindi. Almeno da questa prima tranche. Su questo fronte, si è mosso il gruppo regionale di Forza Italia che ha presentato in questi giorni una proposta di legge, il cui iter è già stato avviato. Primo firmatario della proposta è Massimo Berutti (foto a destra). Il provvedimento prevede l'istituzione di un fondo regionale, attraverso Fimpiemonte, che garantisca finanziamenti a fondo perduto o a tasso agevolato, alle aziende che hanno subito danni a seguito delle alluvioni. “La dotazione iniziale potrebbe essere di 30 milioni di euro, una somma che si può definire di buon senso – spiega Berutti – mi rendo conto delle difficoltà di bilancio delle Regione, ma consentire alle aziende, soprattutto le medie e piccole, di rimettersi in piedi e ripartire è fondamentale”.
Sono soprattutto le piccole ditte artigianali o del settore agricolo ad aver subito danni per le piogge. “Per un artigiano o un piccolo imprenditore il dover anticipare anche solo 20 mila euro può rappresentare un problema. Il fondo potrebbe consentire di metterli nelle condizioni di far ripartire la produzione. Mi auguro che su una proposta del genere ci sia la convergenza e la volontà di tutte le forze politiche”. Berutti esorta inoltre la giunta a “battere i pugni sul tavolo del Governo”. “Non ci si può accontentare di un decimo (ossia 30 milioni) dei danni che ammontano a 300 milioni”.
Fatto il primo passo, il secondo sarà anche più impegnativo: “occorre iniziare a parlare di prevenzione e tutela del territorio. Fino a che non ci sarà una modifica alla legge Pecoraro-Scanio non si arriverà mai a fare prevenzione. Si è costruito ovunque nel territorio. Ora emergono le criticità. Ma occorre iniziare a fare seriamente una politica di prevenzione”.
26/03/2015

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani