Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Di Filippo (M5S): "Casalbagliano? Come disinnescare un problema"

"Amministrare una città non vuol dire prendere in giro i suoi abitanti. A me sembra che l’hobby principale di questa amministrazione sia far credere di risolvere i problemi del territorio e dei suoi cittadini". Così interviene il consigliere comunale 5 stelle, Di Filippo, sulla questione di Casalbagliano e delle sue problematiche
 ALESSANDRIA - "Amministrare una città non vuol dire prendere in giro i suoi abitanti. A me sembra che l’hobby principale di questa amministrazione sia far credere di risolvere i problemi del territorio e dei suoi cittadini. Scippare o appropriarsi di argomenti seguiti dall’opposizione per far credere di averli risolti". Ad andare giù pesante è Domenico Di Filippo consigliere del Movimento 5 Stelle, capofila nella battaglia che interessa Casalbagliano, sulle cui problematiche aveva già presentato diverse interpellanze.

"Se una strada (Via Marinetti, via Oratorio) a Casalbagliano ad ogni temporale si allaga, causando danni, disagi e problemi di sicurezza a tutti gli abitanti, è prevedibile che al prossimo temporale saremo punto e a capo - prosegue il pentastellato - Il sottoscritto ha presentato ben due interpellanze, una nel novembre 2014, un’altra nel giugno 2015 e nel frattempo non sono mancati temporali con relativi danni e disagi per tutti"

A far imbufalire Di Filippo è stata la mozione presentata dal Gruppo AlCentro, di maggioranza, e la relativa risposta dell'assessore Cattaneo. "Si promette di risolvere un problema che è diventato endemico, sollecitato da un comitato rionale, che ho suggerito di formare per cercare di avere più forza come cittadini, che ha raccolto ben 211 firme utile per fare una proposta di deliberazione, prevista dal Regolamento delle Rappresentanze Territoriali, in qualità di cittadini. E invece dopo non aver fatto nulla per anni cosa si inventa l’attuale amministrazione?".

"La giunta fa fare una mozione, (voglio chiarire che una mozione è un impegno), avallata dal consiglio comunale per attuare nel giro di un periodo concordato a risolvere il problema. Sapete a quanto ammonta il tempo concordato per risolvere il problema? Un anno, cioè quando questa amministrazione con tante probabilità non governerà più questa città" prosegue il consigliere di opposizione.

"Ma il ridicolo non finisce qui. A chi fa presentare questa mozione? Ad un componente della sua maggioranza, il capogruppo Annaratone. Io mi chiedo: ma perché non risolvere il problema comunque, senza arrivare a questa presa in giro per gli abitanti di Casalbagliano?" si domanda Di Filippo.
"Caso strano, vuoi vedere che questa mozione verrà subito messa all’ordine del giorno e caso mai discussa al primo consiglio comunale? Il problema è disinnescato. Chi vivrà vedrà" chiosa il 5 stelle.
24/06/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani