Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Destra alessandrina in cerca di un candidato sindaco: i "no" di Maconi

L'unico nome di destra, possibile candidato sindaco smentisce qualsiasi interesse per la campagna elettorale. "Sto bene dove sto". Per ora...
 ALESSANDRIA - Sembra che la politica non interessi più ad Antonio Maconi, vicepresidente del CdA della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, dirigente medico dell'Ospedale cittadino. Eppure è l'unico nome che gira sulla riva destra del Tanaro come candidato sindaco alle amministrative del prossimo anno. "Di solito quando esce un nome lontano dall'evento è per bruciarlo", scherza Maconi, che alla domanda se sia lui un papabile per lo scranno di Palazzo Rosso snocciola una serie di "no": "Non mi interessa, non ho avuto contatti ufficiali, non sono incompatibile con le mie cariche". Ma è il "per ora" alla fine del commento a lasciare uno spiraglio. Come dire, se le condizioni fossero diverse...

In caso di candidatura dovrebbe ovviamente dimettersi quaranta giorni prima dalla Fondazione. E non un anno prima, come scritto sullo statuto: "Non vale per i membri in carica, ma per i prossimi". 

Dodici mesi o un mese e mezzo di anticipo, ad oggi la sostanza non cambia: "Prendo atto che sia uscito il mio nome, ma sto bene in Fondazione, sto bene in Ospedale e la politica appartiene al mio passato remoto". Maconi fu, infatti, vicesindaco in pectore quando vinse Piercarlo Fabbio, in virtù delle tante preferenze segnate sulle schede elettorali. Ma alla fine scelse altre poltrone, non quella al numero 1 di Piazza della Libertà. 

Molto diplomaticamente fa capire che è ancora prematura ogni congettura. "Chiunque sarà, deve farsi portatore di un programma condiviso di tutto il centrodestra, senza contrapposizioni". 

Negli ambienti di Forza Italia, comunque, pensano a Maconi come "l'unico possibile", vuoi per le vicende giudiziarie che hanno falcidiato la gerarchia del partito, vuoi perché il medico alessandrino gode ancora di una certa popolarità e influenza.

"E' ancora troppo presto", ribadisce. Ma si congeda lasciando un po' di suspance, come in una puntata di House of Cards: "Ci saranno grosse sorprese a riguardo...". 


 
30/05/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani