Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

Daria Carmi al Museo dell'Aeronautica per parlare dell'aereo di Natale Palli

L'assessore casalese al turismo ed alla cultura, a Trento, ha parlato anche delle future possibilità di collaborazione
CASALE MONFERRATO - Sabato 9 agosto, l’assessore Daria Carmi ha partecipato al volo organizzato dall’Aeroclub Palli (ricorreva quello storico su Vienna) ed ha visitato il Museo dell'Aeronautica a Trento.
Al centro della "missione" l’aereo donato dal padre di Natale, Giovanni Palli, alla città di Casale Monferrato nel 1924 e oggetto di una lunga vicenda conclusasi solo alcuni mesi fa con il riconoscimento di piena proprietà casalese: il velivolo, infatti, nel 1970 fu portato via dalla famiglia Caproni dal locale aeroporto, contestandone in più occasioni l’appartenenza.
«Ringrazio sentitamente l'Aereoclub di Casale Monferrato per l'ospitalità, la disponibilità e la passione per il tema che hanno saputo trasmettere – ha spiegato Daria Carmi – Un ringraziamento che estendo anche per il lavoro sinergico che ha portato avanti con la passata Amministrazione comunale, il presidente della sezione casalese Arma aeronautica Flavio D’Andria e i componenti del comitato Museo Militare, permettendo di avere quella fondamentale ricostruzione storica che ha dissipato i dubbi sulla proprietà dell’aereo di Palli. Senza dimenticare il preziosissimo ruolo di conoscenza e valorizzazione delle vicende casalesi legate all'aviazione che porta avanti sul territorio».
Ad attendere la “spedizione” casalese all’aeroporto Caproni di Trento, la curatrice del Museo dell’Aeronautica, Neva Capra: dopo lo scambio di doni (alcuni pubblicazioni di pregio e l’incisione di Laura Rossi realizzata per la rievocazione del volo su Budapest con Fly Story), il gruppo ha potuto ammirare il museo, dove sono ancora presenti alcuni allestimenti della mostra Gabriele D’Annunzio aviatore, chiusa lo scorso marzo in cui largo spazio era stato dato a Natal Palli.
Il museo, oltre all’aereo di Palli, ha conservato, infatti, in esposizione molti e importanti cimeli dell’aviatore casalese, come gli abiti che indossava al momento della caduta, il casco, i guanti, le onoreficenze e gli interessanti taccuini di viaggio.
Oggetti che in futuro potrebbero essere anche esposti a Casale Monferrato: «Il trascorso con il Museo dell'Aeronautica di Trento è complesso – ha spiegato l’assessore Daria Carmi -, ma ci porta oggi ad avere maturato un legame forte in termini di collaborazione e fiducia, anche con lo scambio di materiale didattico ed espositivo: è in quest'ottica che stiamo pensando di portare a Casale Monferrato alcune delle mostre prodotte dal Museo».
29/08/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano