Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

Contributi dal Comune per il pagamento del canone del 2012

Ne potranno usufruire lefasce socaili più deboli per integrare quelli regionali
CASALE MONFERRATO - iL Comune di Casale Monferrato ha deciso di stanziare 45 mila euro per integrare il contributo regionale per il pagamento del canone di affitto riferito all’anno 2012.
"Ancora una volta – ha spiegato il vice sindaco Emanuele Capra – l’Amministrazione comunale ha voluto prestare particolare attenzione alle fasce più deboli della popolazione. Seppur conscia che tale intervento non potrà essere risolutivo, soprattutto in un momento di grande difficoltà come quello che stiamo attraversando e nonostante le sempre minori risorse a disposizione degli Enti Locali, l’Amministrazione ha ritenuto indispensabile continuare ad impegnare quante più risorse possibili a favore dei più bisognosi. Questo contributo si aggiunge, infatti, alle numerose forme di tutela e sostegno che questo Comune mette a disposizione dei suoi cittadini più in difficoltà e che complessivamente superano il milione di euro".
Il Comune di Casale Monferrato ha bandito, secondo le direttive della Regione Piemonte, un concorso aperto ai nuclei familiari residenti e intestatari di un contratto di locazione regolarmente registrato, appartenenti alle seguenti categorie: titolari di pensione, lavoratori dipendenti e assimilati, soggetti con invalidità pari o superiore al 67 per cento o lavoratori che siano stati sottoposti a procedure di mobilità o licenziamento nell’anno 2012.
I cittadini non appartenenti a uno Stato dell’Unione Europea potranno accedere al sostegno alla locazione solo se residenti nel territorio italiano da almeno dieci anni, oppure da almeno cinque anni nella Regione Piemonte.
I richiedenti debbono aver fruito di un reddito annuo non superiore ai 12 mila 506 euro, rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti superiore al 20 per cento. I redditi da considerare sono quelli complessivi, relativi all’anno 2012, fiscalmente imponibili dell’intero nucleo familiare.
Le domande si potranno ritirare, da lunedì 3 febbraio, all’Urp (Via Mameli, 21) o all’Ufficio Servizi Sociali e Casa (Via Mameli, 14). Una volta compilate dovranno essere consegnate entro e non oltre il 3 marzo direttamente all’Ufficio Casa o inviate con lettera raccomandata.
31/01/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani