Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Consiglio Comunale: Lanza al posto di Sciutto

Sarà completata la settimana prossima la surroga del consigliere che ha lasciato per incompatibilità dopo l'incarico alla guida di Saamo. In ballo anche il ruolo di capogruppo
OVADA - La nomina sarà formalizzata il prossimo 10 gennaio nella seduta del consiglio comunale appositamente convocata. Sarà Marco Lanza (nella foto) a prendere il posto di Gian Piero Sciutto, fino a qualche settimana fa capogruppo di “Insieme per Ovada” il cui ruolo è decaduto dopo il conferimento dell’incarico per la guida di Saamo. Lanza nelle elezioni del 2014  raccolse 84 preferenze. La prima avente diritto a sedersi in consiglio sarebbe stata Laura Robbiano che però ha rinunciato. Lanza è alla prima esperienza in consiglio. Rimane da decidere chi erediterà il ruolo di capogruppo lasciato libero da Sciutto. Salvo sorprese, il nome più probabile è quello di Fabio Poggio.  
5/01/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Arzachena-Alessandria 0-0. Il dopo partita
Arzachena-Alessandria 0-0. Il dopo partita
Arti tra le mani
Arti tra le mani
Alessandria-Prato, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Prato, le foto di Gianluca Ivaldi
Con il Festival Adelio Ferrero quattro giorni di cinema e critica
Con il Festival Adelio Ferrero quattro giorni di cinema e critica
Alessandria-Prato 1-0. Il dopo partita
Alessandria-Prato 1-0. Il dopo partita
Monza-Alessandria 1-1. Il dopo partita
Monza-Alessandria 1-1. Il dopo partita
Alecomics 2017: le splendide foto di Vittorio Destro
Alecomics 2017: le splendide foto di Vittorio Destro
La Polizia vista da vicino, porte aperte per la festa del patrono
La Polizia vista da vicino, porte aperte per la festa del patrono
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
M5S: strade dissestate di città e sobborghi. Si interverrà?
M5S: strade dissestate di città e sobborghi. Si interverrà?