Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Cantiere ponte Meier: "chi può entrare"? Il caso del "mezzo eccezionale"

I chiarimenti sulla presenza di un mezzo di trasporto della Protezione civile all'interno del cantiere del nuovo ponte sono arrivati dall'assessore Lombardi in Consiglio comunale, a partire dall'interpellanza presentata dal consigliere comunale 5 stelle, Andrea Cammalleri
 ALESSANDRIA - Non solo era “eccezionale” il mezzo della Protezione civile presente nel cantiere del nuovo ponte Meier nel mese di agosto e immortalato dal consigliere comunale 5 stelle, Andrea Cammalleri. Ma dell'eccezionale ha anche la risposta all'interpellanza arrivata dall'assessore Lombardi. In realtà eccezionale è il “dialogo” epistolare tra i soggetti interpellati, il direttore di cantiere, l'ingegner Marco Neri, la Regione Piemonte e il presidente del Coordinamento delle organizzazioni di volontariato di Protezione civile della Provincia di Alessandria, Marco Bologna.
Il consigliere 5 stelle, a metà del mese di agosto ha notato la presenza di questo mezzo, una motrice della Protezione civile, che trasportava un escavatore. “Cosa ci fa lì un mezzo della Protezione civile? Perché viene utilizzato all'interno del cantiere? Ci può entrare? C'è una convenzione?”. Queste sono le domande frullate nella testa del pentastellato che si sono poi trasformate in richieste all'amministrazione comunale per mezzo di una interpellanza.

Nella seduta pomeridiana del Consiglio comunale di ieri, giovedì 24 settembre, le spiegazioni sono state date dall'assessore all'Ambiente Claudio Lombardi attraverso la lettura e esposizione delle risposte sopraggiunte dai singoli soggetti. Intanto è stato chiarito che il mezzo non è di proprietà del gruppo comunale di Protezione civile, “perché possediamo solo auto”, ma è anche emerso dall'ingegner Marco Neri, direttore di cantiere e Responsabile unico (Rup) che non è nemmeno mai stata ricevuta la richiesta per l'ingresso e l'utilizzo di un mezzo come quello.

In realtà tramite richiesta alla Regione si è risolto l'arcano: il mezzo appartiene al Coordinamento delle organizzazioni di volontariato di Protezione civile della Provincia di Alessandria, che ha il proprio deposito mezzi a San Michele. Da quanto emerge dalla lettere del presidente, Marco Bologna, in risposta alla Regione, l'utilizzo dell'autocarro da parte della ditta privata che lavora nel cantiere del nuovo ponte – e di cui due dipendenti sono anche volontari del gruppo di Protezione civile – è regolato da una convenzione che prevede la messa a disposizione a titolo gratuito di macchine movimento terra e mezzi pesanti in caso di emergenza o in casi particolari. Qui il caso “straordinario” è determinato – sempre secondo Bologna – da un intervento di allargamento di una pista nell'alveo del fiume Tanaro (proprio nel tratto del cantiere) dovuto all'innalzamento del fiume a causa dei temporali.

Una risposta con pochi dettagli che non ha convinto per primo l'assessore, che ha deciso di passare alla Prefettura tutta la documentazione in possesso, affinchè “approfondisca” il caso. Non convinto è ovviamente il consigliere 5 stelle che sostiene “la mancanza di riferimenti o atti che dimostrino che esista una convenzione”. Inoltre viene messa in dubbio anche la “giustificazione” del previsto maltempo...”non era periodo di piogge o temporali”. Per non parlare della mancata richiesta all'ingegnere capo. “Allora chiunque abbia le chiavi del deposito di San Michele può prendere un mezzo e andare a fare chissaché nel cantiere”. Anche i 5 stelle non hanno intenzione di fermarsi qui con questa storia: “chiederemo ancora alla Regione di spiegare e se fosse necessario....arriveremo a fare un esposto”.
25/09/2015

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa