Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serravalle Scrivia

Biodigestore di Isola, anche Serravalle dice no al progetto

Netta contrarietà da tutto il consiglio comunale di Serravalle Scrivia al progetto di realizzazione di un biodigestore, a Isola del Cantone, in località Camposaragna. Arquata e Novi avevano già espresso il loro no all'opera e saranno presenti alla manifestazione del prossimo 8 aprile ad Isola del Cantone
SERRAVALLE SCRIVIA - Netta contrarietà da tutto il consiglio comunale di Serravalle Scrivia al progetto di realizzazione di un biodigestore, impianto di produzione di energia elettrica da biogas derivante dal trattamento di rifiuti organici, a Isola del Cantone, in località Camposaragna. Del progetto e dei suoi effetti negativi per i residenti al confine tra Liguria e Piemonte si parla da tempo, molti Comuni - come Arquata e Novi - hanno espresso il loro no all’opera, ma mancava la presa di posizione da parte di Serravalle.

"Ho avuto un incontro in Provincia per affrontare questo problema. Si è deciso con i sindaci della zona di presentarci in affiancamento al Comune di Isola e contestualmente di approvare in consiglio una delibera di contrarietà al progetto", ha spiegato il primo cittadino di Serravalle durante la seduta di consiglio.

Il documento - approvato all'unanimità perché anche l'opposizione rappresentata da Scaiola, Pollero e Vecchi si è detta favorevole al percorso intrapreso, anche se, a parere di tutti e tre i consiglieri, «si poteva fare di più e agire prima» - ripercorre tutto l'iter del progetto, aggiungendo che la mole dei rifiuti trattati dall'impianto è stimata in 33 mila tonnellate all'anno e la giacenza media in 9, un quantitativo enorme per le valli tra Liguria e Piemonte. L'impianto dovrebbe inoltre sorgere a solo 70 chilometri dalla sponda del torrente Scrivia, andando a modificarne il corso e provocando l'innalzamento del torrente.

Nell'ordine del giorno approvato si legge timore anche per il possibile inquinamento delle acque, con presenza di pozzi che servono circa 100 mila abitanti. "Non si possono escludere inquinamento odorifero e pensate impatto viabilistico a causa della presenza di mezzi pesanti - scrivono i tecnici provinciali nel documento - Lo scarico previsto nello Scrivia non presenta sistemi di monitoraggio ed è possibile un inquinamento da emissioni gassose". Il finale è dedicato alla "viva preoccupazione per i pozzi" e le "forti perplessità sulla procedura seguita dalla Regione Liguria" che lo scorso 30 dicembre aveva espresso parere positivo di compatibilità ambientale.

Nel corso della discussione, è poi emerso che la diversità delle azioni delle varie amministrazioni comunali è una questione giuridica: Isola del Cantone, Comune nel quale l'impianto dovrebbe sorgere, è portatore di un interesse diretto, mentre la Provincia di Alessandria e i Comuni lungo la Scrivia hanno un interesse derivato. La Provincia presenterà quindi ricorso al Tar e gli altri Comuni valuteranno la costituzione adesiva. Arquata Scrivia invece ha già presentato ricorso.

Arquata e Novi avevano già approvato documenti simili e saranno presenti, insieme agli altri amministratori, alla manifestazione che l'Aia, l'Associazione isolese ambientalista, sta organizzando per sabato 8 aprile. Dopo il ritrovo alle ore 16.00 in piazza Vittorio Veneto a Isola del Cantone, il corteo si dirigerà verso i terreni interessati dai lavori e i manifestanti pianteranno simbolicamente della patate.
28/03/2017
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani