Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Opinioni

Atc, i conti non tornano: i commenti della politica

L’agenzia per le case popolari, Atc, di Alessandria nella bufera per gravi irregolarità contabili. Le opinioni di alcuni politici del territorio a livello locale, regionale e nazionale
OPINIONI - L’agenzia per le case popolari, Atc, di Alessandria nella bufera per gravi irregolarità contabili, tra cui risulterebbero fatture pagate più volte a uno stesso fornitore, dai conti sarebbe emerso un ammanco di 1,8 milioni di euro. Le gravi irregolarità sono venute alla luce nel corso della revisione dei bilanci e della documentazione contabile. Il direttore generale Riccardo Sansebastiano è stato sospeso dalle funzioni, sono state interessate la Guardia di Finanza e la Procura presso la Corte dei Conti. Altre situazioni forse irregolari riguarderebbero anche il pagamento dell’Imu e di altre imposte. Sulla questione abbiamo sentito alcuni politici del territorio a livello locale, regionale e nazionale per conoscere la loro opinione in merito, queste le dichiarazioni di:

Cristina Bargero, Deputato Pd
La gravità dei fatti che interessano e danneggiano l’Atc di Alessandria e sui quali è comunque doveroso – come sempre – attendere l’esito del lavoro della magistratura, risulta ancor più pesante e odiosa se si considera il ruolo sociale attribuito all’Agenzia, il danno economico arrecato ai cittadini e le difficoltà ulteriori che azioni illecite avrebbero portato laddove le risorse finanziarie sono da tempo scarse in relazione alle risposte che la domanda di alloggi popolari sollecita.
Nell’attesa dell’accertamento delle responsabilità che mi auguro saranno perseguite con fermezza, voglio però sottolineare come le istituzioni – a partire dalla Regione attraverso l’assessore alla Politiche sociali e della casa Augusto Ferrari e il cda della Agenzia territoriale per la casa del Piemonte Sud con il presidente Marco Balossino – abbiano dimostrato la capacità e la volontà di porre in essere quelle azioni incisive di verifica e controllo grazie alle quali si è scoperto ciò che, altrimenti, sarebbe rimasto nascosto, come temo sia avvenuto in passato.
La decisione della Regione di affidare a un soggetto esterno la verifica dei bilanci, in vista della fusione delle Atc di Cuneo, Asti e Alessandria, così come l’affidamento a un professionista di indubbia serietà e capacità qual è l’avvocato Marco Balossino della guida della nuova agenzia e, soprattutto, la gestione della delicata e complessa opera di trasformazione sono atti che – alla luce di quanto accaduto e venuto alla luce in questi giorni – dimostrano come la politica, quando compie scelte giuste e opportune, sa fornire le risposte adeguate all’esigenza di trasparenza, onestà e correttezza che sono dovute ai cittadini.
Il mio apprezzamento va, quindi, all’assessore Ferrari e al presidente Balossino e a tutti coloro – tra questi i dipendenti dell’Atc che hanno operato e operano con correttezza e lealtà – che hanno contribuito a far emergere azioni ai danni della collettività.
Nell’auspicare che la giustizia agisca con la rapidità dovuta per fare piena chiarezza e sanzionare i responsabili, rinnovo il mio apprezzamento e la mia stima al presidente Balossino chiamato, oggi ancor più di prima, a svolgere un ruolo impegnativo e che – con la decisione di rinviare le sue annunciate dimissioni – ha dimostrato ancora una volta di essere uomo delle istituzioni.

Daniele Borioli, Senatore Pd
Si tratta di un fatto grave, molto grave, sul quale mi auguro che le autorità competenti facciano nel minor tempo possibile tutta la necessaria chiarezza. Voglio nel contempo ringraziare l'avvocato Balossino, che sapevamo essere uomo retto e competente. A lui va il merito di aver promosso le verifiche interne grazie alle quali sono emersi i fatti oggi all'attenzione della magistratura. A chi lo ha nominato quello di aver fatto la scelta giusta. È la cifra del Pd: persone competenti al servizio del bene pubblico.

Domenico Ravetti, Consigliere regionale Pd
Sui fatti evidenziati dal Presidente e dall’intero consiglio di amministrazione di Atc sud appaiono inevitabili puntuali approfondimenti i cui esiti saranno resi pubblici e nei tempi opportuni. 
Sarà compito della Magistratura appurare eventuali responsabilità, per quanto mi riguarda mi limito a ringraziare Marco Balossino e i suoi collaboratori per aver svolto un lavoro di analisi contabile complicato ma necessario, un lavoro non ancora terminato in collaborazione con soggetti esterni e in sintonia con la Regione Piemonte che ha voluto, ad inizio mandato, approvare in Consiglio una nuova legge di riordino che proprio oggi ha dimostrato i suoi effetti, almeno nell’ambito dei controlli. 
Nel frattempo continua l’attività dell’Ente anche grazie ai dipendenti che quotidianamente sono impegnati a garantire un alto livello professionale; anche a loro va il mio ringraziamento. Sul futuro, cioè sulla decisione di Balossino di interrompere la sua esperienza appena terminata l’attività di indagine, sottoscrivo la dichiarazione dell’assessore Augusto Ferrari che in conferenza stampa ha anticipato la volontà dell’Amministrazione Regionale di avocare a sé il campo delle scelte, senza escludere ogni possibile soluzione, pur in un confronto aperto con le rappresentanze territoriali e politiche.

Walter Ottria, Consigliere regionale Pd
Conferenza stampa dell'assessore Ferrari sulla vicenda Atc Piemonte Sud. A fronte dei problemi emersi a seguito delle verifiche contabili effettuate dall'Atc stessa, e relative a vicende che risalgono al 2006 e al 2008, siamo intervenuti come Consiglio regionale e come Regione Piemonte per bocca dell'assessore Ferrari.
Mi preme sottolineare che la trama che si sta sviluppando è diversa da quella a cui siamo purtroppo abituati: fermo restando come sia compito della magistratura appurare le eventuali responsabilità, c'è da sottolineare che tutta questa vicenda parte dall'ottimo lavoro fatto della politica, Giunta e Consiglio regionale in primis in un questo caso.
Dapprima con l'ottima legge sul riordino delle Atc che abbiamo approvato e che è improntata alla trasparenza e ad azzerare ogni eventuale situazione di disordine contabile o di cattiva gestione, che comincia a dare i suoi frutti; poi con il suo ruolo di tutela del bene pubblico, a difesa dei cittadini, fornendo per prima alla magistratura tutte le carte necessarie a fare chiarezza nei bilanci di un'istituzione pubblica qual è l'Atc.
Per questi motivi la Regione chiede a Balossino di rimanere alla guida dell'Atc per concludere l'operazione che ha contribuito ad iniziare. Quando ci sarà da affrontare la sua sostituzione, poi, non saranno accettate ingerenze di nessun tipo nella nuova designazione.

Giovanni Barosini, Presidente della Commissione bilancio
Vivo quotidianamente e con intensità la città ed i miei concittadini. Al mondo del disagio, ormai sempre più crescente rivolgo, senza fatica alcuna, una cospicua dose di energie personali. Come uomo.
Apprendere che, sulla drammatica questione delle “case popolari” in Alessandria, qualcuno possa aver commesso azioni illecite... fa molto male. Spero non sia vero e che la magistratura faccia chiarezza, ma se così non fosse: faccio appello agli alessandrini tutti affinché finalmente si ribellino duramente. Io sarò al loro fianco. “SíAmo Alessandria”

Renzo Penna, Capogruppo Sel Consiglio comunale
Atc, Balossino rinunci alle dimissioni.
Nel merito degli ipotizzati fenomeni di corruzione all’Atc di Alessandria non ho elementi per una possibile e appropriata valutazione. Posso solo dire di aver conosciuto la serietà, la competenza e l’autonomia dell’avvocato Marco Balossino - l’attuale Presidente delle tre agenzie del Basso Piemonte - quando, fra il 2004 e il 2008, ho ricoperto l’incarico di assessore provinciale all’Ambiente. In quegli anni Balossino, dopo esserne stato Sindaco, era l’esponente di riferimento del centro sinistra nel Consiglio comunale di Tortona.
L’impressione sui fatti denunciati, risalenti agli anni 2006-2008, è che, con l’accorpamento delle Agenzie deciso dalla Regione Piemonte, sia emersa una situazione gestionale dell’Atc alessandrino, sotto diversi aspetti, deficitaria rispetto ad Asti e, in particolare, nei confronti dell’Agenzia di Cuneo. Risultato di amministrazioni inadeguate che, ad esempio, non sono state in grado di gestire e regolare le occupazioni abusive, percentualmente molto più presenti da noi che nelle altre realtà della regione.
A questo punto non posso che unirmi all’appello dell’Assessore regionale Ferrari nel chiedere a Marco Balossino di soprassedere alle sue annunciate dimissioni da Presidente dell’Ente, non essendo certo stata ininfluente la sua direzione dall’emergere degli episodi che oggi sono sottoposti ad indagine.
La vicenda dell’Atc di Alessandria dimostra, ancora una volta, che il governo di importanti strutture pubbliche deve essere affidato a persone competenti ed autonome che si pongono all’esclusivo servizio dell’interesse generale e non può essere, come troppo sovente in passato è capitato, il luogo dove i partiti destinano persone ‘amiche’, sovente inadeguate, per finalità che nulla hanno a che fare con il buon funzionamento degli enti pubblici.

Roberto Sarti, Presidente Gruppo Lega Nord
Essendo per principio garantisti attendiamo le risultanze delle indagini in corso nell'interesse generale ma soprattutto nell'interesse dei cittadini. Da rimarcare il fatto che l'agenzia Deloitte incaricata di effettuare le verifiche contabili abbia incentrato la propria attenzione sulle Atc del Piemonte Nord e del Piemonte Sud e non sull'Atc di Torino.
25/05/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa