Ovada

Acqui - Genova: attesa per i provvedimenti della Regione

Si va verso la conferma dei collegamenti nei feriali e qualche taglio nei festivi. Parzialmente soddisfatta l'Associazione Pendolari. Disagi per la neve
OVADA - Si saprà qualcosa oggi, giovedì 30 gennaio, a proposito dei tagli alla linea Acqui - Genova che dovrebbero entrare in vigore dal 9 febbraio, giorno in cui termineranno ufficialmente i lavori di restyling della galleria Biassa nello spezzino. Sarà infatti necessaria un supplemento di riunione dopo che anche ieri, in Regione Liguria, ci si è confrontati con il problema. L’indicazione uscita nei giorni scorsi dall’ufficio dell’assessorato ai trasporti è quella di nessun taglio nei giorni feriali, provvedimenti per i giorni festivi. Indiscrezioni riportate anche dall’Associazione Pendolari dell’Acquese. “Il nostro lavoro spesso silente – spiegano i rappresentati degli utenti -  insieme a quello di tutte le amministrazioni comunali dei paesi toccati dalla linea da Acqui a Mele con il loro contributo necessario e indispensabile insieme a quello delle Province e dei Consiglieri Regionali del territorio (sia di Piemonte che Liguria) hanno chiuso positivamente questo momento di incertezza per la linea Acqui-Genova, momento positivo certamente ma non di vittoria perchè altri tagli ai servizi sono confermati sia sulla nostra linea nei festivi che sulle altre direttrici”.

Non saranno così fortunati gli utenti della Busalla -Genova, linea sulla quale la Regione, con ogni probabilità recupererà risorse.  Nel frattempo, le nevicate di ieri hanno portato all’attivazione, da parte di Trenitalia del piano antigelo. Il Diretto delle 17.04 in partenza da Brignole ha fatto fermata in tutte le stazioni. Il successivo Regionale delle 17.33 è stato soppresso. I pendolari si sono arrangiati con il passaparola, attaverso internet e sms. 

30/01/2014
Redazione - redazione@ovadaonline.net