Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Presepi: la mostra della Pro Loco verso le premiazioni

Ventiquattro classi ovadesi, tra asili e elementari hanno proposto la loro versione della rappresentazione della natività. Domenica, dalle 15.30 presso la Loggia, la cerimonia finale
OVADA - Ancora una volta Ovada rispetta la tradizione che vuole le famiglie ovadesi in visita ai presepi con i loro figli. L’occasione è stata offerta dalla Pro Loco di Ovada con la collaborazione di Vivi Ovada e il patrocinio del Comune con “Presepi in Ovada”. Numerosa, non solo nella giornata inaugurale, ma anche la mattina della vigilia di Natale e il pomeriggio di Santo Stefano la presenza alla Loggia di San Sebastiano dove i bambini degli Asili Nido, delle Scuole dell’Infanzia e Primarie della città con l’aiuto delle maestre hanno dato vita alle più svariate rappresentazioni sulla Natività. Era scontato quindi un ritorno con i genitori e la classica fotografia accanto al proprio presepe. Ben ventiquattro classi hanno aderito con lavori preziosi che hanno trovato la collocazione nell’antica Parrocchiale con lo sfondo delle statue del Presepio disegnate su pannelli dallo scultore Gian Carlo Soldi.  Inaugurazione alla presenza del Sindaco di Ovada Paolo Lantero, del Parroco Don Giorgio Santi e del Presidente della Pro Loco Tonino Rasore. Alla manifestazione   hanno aderito  “Un Due Tre” di Via Novi, il Micronido e la Scuola Materna “Coniugi Ferrando”, la Scuola dell’Infanzia Santa Caterina delle Madri Pie, la Scuola dell’Infanzia di Via Galliera, le sezioni A – C e D della Scuola dell’Infanzia Giovanni Paolo II di Via Dania, le sezioni IIA e IIB, IIIA e IIIB, IVA e IVB, VA e VB della Scuola Primaria “Giovanni Paolo II” di Via Dania, quindi per il plesso “Padre Damilano” di Via Fiume la IC, la IIA e IIB, IIIA IIIB e IIIC, la  IVA e IVB, la VA e VC. L’esposizione rimarrà ancora aperta mercoledì 3 gennaio dalle 10.00 alle 12.00, sabato 6 gennaio dalle 16.00 alle 18.30 e domenica 7 gennaio alle 15.30 le premiazioni e la consegna degli attestati.

3/01/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


I ciclisti non sono cittadini di serie B, chiedono gli stessi diritti di tutti gli utenti della strada
I ciclisti non sono cittadini di serie B, chiedono gli stessi diritti di tutti gli utenti della strada
Alessandria-Pro Piacenza 1-0. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Pro Piacenza 1-0. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Pontedera 5-1. Il dopo gara
Alessandria-Pontedera 5-1. Il dopo gara
Le bici di Coppi: la presentazione
Le bici di Coppi: la presentazione
Città sporca e in ritardo sulla differenziata: pronti a rivedere le nostre strategie
Città sporca e in ritardo sulla differenziata: pronti a rivedere le nostre strategie
L’incontro dell’Ambasciatore della Somalia a conclusione della staffetta podistica
L’incontro dell’Ambasciatore della Somalia a conclusione della staffetta podistica
Posate sette pietre d’inciampo a ricordo degli alessandrini deportati nei lager
Posate sette pietre d’inciampo a ricordo degli alessandrini deportati nei lager
Visita tra il gelo e il freddo del Rifugio Cascina Rosa
Visita tra il gelo e il freddo del Rifugio Cascina Rosa
Visita al Gattile Sanitario in Alessandria
Visita al Gattile Sanitario in Alessandria
La mia Cittadella
La mia Cittadella