Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Plastipol e Cantine Rasore: sconfitte che pesano sulla classifica

Va male lo spareggio di Venaria per la formazione maschile ora attesa da un trittico da brividi. Disco rosso per la femminile a Pinerolo e terz'ultimo posto in classifica
 OVADA - E’ il fine settimana che di fatto condanna sia la Plastipol che la Cantine Rasore a disputare i playoff. Formazione maschile sconfitta nello spareggio sul campo di Venaria e attesa da un calendario terribile nelle ultime tre giornate. Ha perso anche la femminile che a Pinerolo ha trovato una versione completa dell’Union Volley.

I maschi E’ finita 3-1, parziali 24-26, 26-24, 25-20, 25-20. Un’ora di gara ad armi pari per la formazione di Suglia. Poi la sfida ha preso una direzione diversa. Nel primo parziali il vantaggio è dei padroni di casa sul 4-1. Ma poi è tanto equilibrio fino al 24-22. Ovada annulla due setball, poi chiude con altri due punti. Succede la stessa cosa a parti invertite nel secondo parziale. E’ parità sul 20-20. Poi Ovada trova il 24-22 che potrebbe portare al doppio vantaggio. Le due palle set vengono sciupate, poi Venaria trova la forza di pareggiare. Ovada accusa il colpo e soprattutto diventa più fallosa in ricezione. C’è ancora equilibrio fino all’11-10, poi la squadra di casa sorpassa sul 20-17 e sul  22-18. I biancorossi annullano un setball prima di capitolare. Parte male la quarta frazione con un break da 7-1. La rincorsa sembra concretizzarsi sul 18-15 ma poi Venaria prende definitivamente il largo. “Per noi – ha commentato al termine il direttore sportivo Alberto Pastorino – era una gara fondamentale. E’ chiaro che dovendo affrontare nelle prossime tre gare la prima, la terza e la quarta del girone, evitare i playout diventa complicato”.

Tabellino:
Nistri, Mangini 27, Ravera 1, Castagna 13, S. di Puorto 5, Baldo 14. Libero: Cecov. Ut.: Rivanera 5, Bobbio 3. All.: Suglia. 
 

Le ragazze Prospettiva simile anche per Bastiera e compagne che si sono inchinate 25-21, 25-11, 25-18. Squadra di casa composta dall’under 18 pronta a recitare un ruolo da protagonista alle prossime finali con un paio di giocatrici aggregate alla formazione di Serie A. Ovada reagisce giocando bene il primo parziale e rimanendo in vantaggio fino al 20-18. Ancora una volta però la formazione di Ceriotti cala in un momento decisivo. Parità sul 21-21 e poi quattro punti consecutivi per le torinesi. Non c’è storia nella seconda frazione dopo il 9-0 iniziale. Il set scivola via veloce. L’Union si rilassa un po’ nel terzo parziale ma non concede troppo spazio. Dal 13-12 si passa al 20-14 e al 23-17. Il finale è scritto.

Formazione: Bastiera, Fossati, Bianchi, Angiolini, Giacobbe, Ravera. Libero: Lazzarini. Ut.: Boarin, Lanza. 

25/03/2019

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani