Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Molare

Pd: a Molare convegno su territorio e amministrazione

A meno di due mesi dalle elezioni nel piccolo comune saranno i sindaci dell'Ovadese a parlare dei temi principali. Il coordinatore Esposito: "I risultati ottenuti in questi anni di lavoro meritano una riflessione seria"
MOLARE - Il Partito Democratico della Zona Ovadese organizza per sabato 22 aprile a Molare, alle ore 10.00 presso il circolo monogolf “Le cinciallegre”, una giornata di studi sul futuro del nostro territorio. Si partirà da quanto è stato realizzato in questi anni, dalle amministrazioni comunali, fino ad arrivare ad un’organica riflessione sul futuro dell’ovadese. L’evento sarà caratterizzato dagli interventi dei Sindaci, che porteranno un loro contributo su di un particolare tema, scelto tra quelli da loro affrontati durante il mandato, che grazie ad un percorso di realizzazione coerente e virtuoso, ha permesso di cogliere un importante risultato per tutta la comunità. Un modo diverso di intendere l’azione amministrativa, partendo dalle soddisfazioni e dal realizzato, per far comprendere che, anche se con importanti sforzi, è ancora possibile instaurare un rapporto virtuoso con i cittadini e soprattutto cogliere importanti risultati. “Il titolo dell’appuntamento del 22 aprile “Per noi amministrare è” – spiega Mario Esposito, coordinatore del Pd dell’Ovadese - è significativo del taglio che vogliamo dare alla mattina di lavoro” dichiara Mario Esposito coordinatore di zona “la responsabilità amministrativa della nostra area politica, in particolar modo in questo periodo, è sempre più importante e costellata da difficoltà, è per questo che i risultati che sono stati ottenuti meritano una riflessione seria, anche partendo dal metodo con cui sono stati raggiunti”.

La scelta di Molare è conseguente anche alla necessità di rifondare il circolo cittadino del Partito Democratico, proprio per questo alle ore 9:30 si partirà con l’assemblea degli iscritti e l’elezione del nuovo coordinatore. “Il PD  - prosegue Esposito - è pronto a rilanciare la sua azione in un paese importante teatro per mesi di scontri duri e tensioni che poco hanno a che fare con il modo che abbiamo di intendere la politica, ecco perché vogliamo ripartire dal racconto della buona amministrazione e dall’impegno dei nostri Sindaci”.

21/04/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 200: sul Monte Giarolo partendo dalla val Borbera
Sentiero 200: sul Monte Giarolo partendo dalla val Borbera
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione