Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Ovadese Silvanese: primo stop a San Damiano

Finisce 2-0 per lo Spartak la prima trasferta per la squadra di Vennarucci che subisce due reti in cinque minuti nella ripresa. Occasioni per Rolleri e Mezzanotte. Gallo para un rigore
 OVADA - Matura in cinque minuti nella ripresa la prima sconfitta stagionale dell’Ovadese Silvanese che perde 2-0 sul campo dello Spartak San Damiano. In avvio mister Vennarucci rivede il centro della difesa con la coppia Salvi e Cairello al posto degli infortunati Oddone e Briata. A sinistra c’è Oliveri. A centro campo Le conferme di Mezzanotte, Rolleri e Mossetti con l’ingresso di Bertrand. In avanti esordio stagionale per Di Pietro, puntello dell’attacco, coadiuvato da Chillè. Fuori Dentici che aveva sbloccato il risultato domenica scorsa. Padroni di casa più propositivi della prima parte. Al 6’ Gallo interrompe in uscita un bel fraseggio tra Franco e De Maria. Sempre Gallo al 17’ sventa una punizione da posizione interessante di Iacchello. Al 25’ Porta è atterrato in area da Salvi. Dal dischetto De Maria si fa deviare la conclusione da Gallo, tuffatosi sulla sua sinistra. Al 30’ la risposta Ovadese: Mossetti serve Rolleri che calcia a rete. Sulla traiettoria c’è Salvi che devia fortuitamente sopra la traversa. Al 33’ Mezzanotte spreca da buona posizione il servizio in area di Rolleri. Si va vedere anche Di Pietro che entra in area da sinistra e calcia sul palo opposto: la palla deviata finisce di poco sul fondo.

Nella ripresa l’Ovadese sembra meglio messa sul campo. Al 4’ ancora Rolleri costringe Noto alla deviazione in corner. Al 15’ Porta entra in area da sinistra in azione personale e regala il vantaggio alla formazione di casa. Ancora porta al 17’ avrebbe l’occasione del raddoppio: Salvi, appostato sulla linea, si sostituisce a Gallo. Al 20’ il raddoppio con De Maria che trova lo spiraglio giusto servito da Franco. Gli sforzi dell’Ovadese Silvanese per riaprire la sfida si rivelano inutili. Ci provano prima Chillè, poi il neo entrato Dentici ma con poca fortuna.  

16/09/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi