Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Ordinanza "anti slot": due ricorsi contro il Comune

Le due società Yes Play e Toys Italia si sono appellate al capo dello stato per ottenere l'abolizione del provvedimento approvato lo scorso ottobre. Il sindaco Lantero: "Andiamo avanti"
OVADA - In molti leggendone il testo l’avevano giudicata un’ordinanza severa. Il Comune di Ovada dovrà ora fronteggiare due ricorsi tesi all’abolizione. E’ l’ordinanza sindacale emessa nello scorso mese di ottobre per limitare il gioco alla cosiddette “macchinette mangiasoldi”. Un provvedimento valido per bar, tabaccherie, locali e sale gioco che impone lo spegnimento degli apparecchi videopoker e slot machines tra le 9.00 e le 12.00 e di nuovo tra le 21.00 e le 2.00. A depositare ricorsi, indirizzati al Capo dello Stato, sono le due società Toys Italia e Yes Play, con punti gioco sul suolo cittadino in via Torino e corso Italia. A sua volta il comune di Ovada ha optato per la trasposizione al Tribunale Amministrativo Regionale del Piemonte per poter aver diritto al dibattimento incaricando i legali torinesi Vittorio Barosio e Serena Dentico. Rilievi sulla legittimità dell’ordinanza e sulla Legge Regionale che ne rappresenta il presupposto giuridico nei due ricorsi. “Siamo convinti – il commento del sindaco Paolo Lantero – della correttezza formale della nostra ordinanza e della bontà del principio per la quale l’abbiamo fatta”. Negli orari in questione ogni slot dev’essere spenta pena il pagamento di un’ammenda che va da 500 a 1.500 euro per ogni dispositivo acceso negli orari vietati.

 

19/03/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 

Facebook


Bando Idealitu: aspettiamo le vostre idee!
Bando Idealitu: aspettiamo le vostre idee!
Commemorata la rivolta nel carcere di Alessandria
Commemorata la rivolta nel carcere di Alessandria
Mense: nuovo presidio sotto Palazzo Rosso
Mense: nuovo presidio sotto Palazzo Rosso
'GiocALMocca', per la festa finale coinvolti oltre 300 bambini delle scuole alessandrine
'GiocALMocca', per la festa finale coinvolti oltre 300 bambini delle scuole alessandrine
stralessandria2018 le immagini degli stands in piazza
stralessandria2018 le immagini degli stands in piazza
stralessandria2018 le immagini della corsa primo gruppo
stralessandria2018 le immagini della corsa primo gruppo
Stralessandria2018 le immagini della corsa secondo gruppo
Stralessandria2018 le immagini della corsa secondo gruppo
Stralessandria2018 le immagini della corsa terzo gruppo
Stralessandria2018 le immagini della corsa terzo gruppo
Stralessandria2018 le immagini della corsa quarto gruppo
Stralessandria2018 le immagini della corsa quarto gruppo
Casa delle Donne: il Comune dice 3106 volte no
Casa delle Donne: il Comune dice 3106 volte no