Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Opinioni

Ma tu quante famiglie conosci?

Quest’anno Torino Pride è Family Pride, sabato 8 giugno 2013 l’orgoglio gay, lesbico, bisessuale e transgender (LGBT) sfilerà per le strade di Torino coinvolgendo tutta la città

Torino Pride è Family Pride, sabato 8 giugno 2013 l’orgoglio gay, lesbico, bisessuale e transgender (LGBT) sfilerà per le strade di Torino coinvolgendo tutta la città. La parata partirà alle ore 16,00 da via San Donato, con la testa del corteo all’angolo con piazza Statuto. Da qui si percorrerà viale San Martino, piazza XVIII Dicembre, via Pietro Micca per arrivare a piazza Castello dove si terrà il comizio finale. “Le nostre battaglie contro l’omo-lesbo-transfobia quest’anno puntano in particolare a celebrare i molti modi di costruire famiglie, di scambiarsi amore, sostegno e progettualità” dice Donata Prosio, coordinatrice del Coordinamento Torino Pride. “Ma tu quante famiglie conosci?” È la domanda che campeggia sul manifesto dove la grafica del gioco degli scacchi suggerisce anche lo scacco matto alla discriminazione e alla visione escludente del mondo.

TORINO PRIDE 2013 - ManifestoDa Alessandria parteciperà anche il gruppo Tessere Le Identità. Questo gruppo vuole essere un punto di incontro per coloro che sentono l’esigenza di confrontarsi con le tematiche dell’identità di genere e dell’orientamento sessuale, superando il senso di isolamento e disagio che la discriminazione genera. L’identità è un tessuto costruito nel tempo, un viaggio fatto di ricerca, di scoperta, di contaminazione che forgia lo spirito, la mente e il corpo. Un lungo viaggio, la cui meta è ritrovare sé stessi e l’incontro con gli altri. La diversità è un bene comune. E’ ciò che permette l’incontro con l’altro. E’ uno scambio fatto di esperienze, sorrisi, dolori ed emozioni. E’ quello che rende ogni individuo unico e speciale.

Questa settimana un segnale forte, che ha fatto molto discutere, è arrivato dall’affermazione: “Ho deciso di partecipare con Laura Boldrini al pride nazionale a Palermo il 14 giugno” l’ha detto il ministro per lo Sport e le Pari opportunità Josefa Idem nell’audizione in commissione alla Camera. “E’ necessario un forte impegno nazionale ed europeo per garantire parità di trattamento e dignità delle persone LGBT (l’acronimo che indica la comunità di lesbiche, gay, bisessuali e transessuali)” ha aggiunto.



[Dal blog disparialessandria.wordpress.com] 
8/06/2013

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani