Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Società

Assistenza per viaggio in treno

Se mi fossi attenuta alle indicazioni di Treni Italia sarei dovuta stare in giro tutto il giorno o non avrei utilizzato il treno. È questo il modo per facilitare e migliorare la mobilità di tutte le persone?
Treni Italia offre un servizio di assistenza per le persone con mobilità ridotta rivolto a tutti coloro che ne fanno richiesta per facilitare la salita/discesa dal treno e raggiungere i binari. Per attivare questo servizio bisogna telefonare almeno 24 ore prima della partenza al numero 06-3000 e parlare con l’operatore che aprirà la richiesta. L’assistenza può essere richiesta solo se sia alla stazione di partenza che a quella di arrivo è attivo il servizio di assistenza.
Per organizzare il viaggio in treno Alessandria-Torino Porta Nuova di domenica 25/03/12 ho telefonato a Treni Italia per attivare il servizio, ho detto che uso una carrozzella manuale e che sarei dovuta partire con il treno delle 8,03. Mi è stato risposto che non potevo prenderlo perché non era attrezzato per la carrozzella, sarei dovuta partire alle 7,57. Ho chiesto per il ritorno dicendo che dovevo partire da Torino alle 16,20 e anche questa volta mi è stato risposto che non potevo usare quel treno, avrei dovuto prendere quello delle 19,20. Ho precisato che viaggiavo con un accompagnatore e che uso la carrozzella ma non affronto il viaggio seduta sulla carrozzella perché mi siedo sul sedile, quindi non avrei avuto necessità di usare l’attrezzatura per bloccare la carrozzella. Mi è stato consigliato di parlare direttamente con il servizio assistenza di Torino, l’ho fatto e alla fine mi è stato attivato il servizio sui treni da me richiesti con la clausola che se mi fosse successo qualcosa mi assumevo io tutta la responsabilità (l’ho chiesto io di inserire questa frase nella pratica).

Il viaggio è andato bene, per salire/scendere dal treno non c’è stata nessuna difficoltà perché i sollevatori sono attrezzati sia per le porte piccole che per quelle grandi e gli operatori delle due stazioni hanno offerto un’ottima assistenza. Come si può vedere dalla foto sul treno del ritorno, quello delle 16,20, era previsto anche il posto per la carrozzella. Se mi fossi attenuta alle indicazioni di Treni Italia sarei dovuta stare in giro tutto il giorno o non avrei utilizzato il treno. Una persona che utilizza un carrozzella elettrica o che non può scendere dalla carrozzella può viaggiare in treno solo in determinati orari …. È questo il modo per facilitare e migliorare la mobilità di tutte le persone?
 
[Dal blog disparialessandria.wordpress.com]
5/04/2012

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano