Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Unitre, l'apertura è in musica

Presso la sala conferenze della Biblioteca Civica in via Marconi 66, si terrà l'apertura dei corsi dell'Unitre di Novi Ligure. Dopo il saluto della Presidente, dottoressa Ada Geraldini Caraccia, e la presentazione del programma dei corsi a cura del professor Pietro Sisti, seguirà un intrattenimento musicale
NOVI LIGURE - Martedì 17 ottobre 2017 alle ore 15.30 presso la sala conferenze della Biblioteca Civica in via Marconi 66, si terrà l'apertura dei corsi dell'Unitre di Novi Ligure.

Dopo il saluto della Presidente, dottoressa Ada Geraldini Caraccia, e la presentazione del programma dei corsi a cura del professor Pietro Sisti, seguirà un intrattenimento musicale intitolato: "Melodie: dal barocco al jazz" con Daniela Scavio al pianoforte e Enrica Rattazzi, cantante lirica, alla voce.

Tutte le lezioni in programma per quest’anno si svolgeranno presso la sala conferenze della Biblioteca Civica, al martedì e al giovedì normalmente dalle ore 15.30 alle ore 17.30.
Dopo l’incontro di presentazione il programma dell'Unitre entrerà subito nel vivo.

Giovedì 19 ottobre, don Livio Vercesi, sacerdote dell'unità pastorale "Santa Teresa di Calcutta", affronterà il tema "Il Cristianesimo lascia l’Europa".
Martedì 24 ottobre il dottor Bruno Musso, armatore, parlerà de "La logistica del Nord Italia e il ruolo della provincia di Alessandria, in un’ottica nuova che recepisca il salto dimensionale del trasporto marittimo-terrestre".

Dopo queste due lezioni, il programma prosegue spaziando su vari temi: letteratura e storia italiane con un particolare occhio ai conflitti bellici e non che caratterizzarono il Novecento, arte dall'Umanesimo al Rinascimento, cinema con protagonista Pupi Avati, musica, geografia, psicologia, medicina, teatro, attualità e storia del territorio. Nel corso dell’anno accademico saranno inoltre organizzati, se richiesti da un numero congruo di studenti, corsi di inglese, di informatica o di altro argomento e disciplina.

A gennaio, martedì 9, verrà dedicata una lezione allo yoga della risata, a cura della dottoressa Elisabetta Grosso. Scopo dello yoga della risata, sviluppato nel 1995 dal medico indiano Madan Kataria, è produrre benessere ridendo.

La frequenza all’Università della terza età è aperta a tutti e per iscriversi non è necessario alcun titolo di studio.
Nel corso dell’anno accademico verranno organizzate gite e visite guidate, il cui scopo è quello di promuovere la vita associativa e di approfondire temi sviluppati nel corso delle lezioni.
13/10/2017
Benedetta De Paolis - novionline@novionline.net

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Arzachena-Alessandria 0-0. Il dopo partita
Arzachena-Alessandria 0-0. Il dopo partita
Arti tra le mani
Arti tra le mani
Alessandria-Prato, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Prato, le foto di Gianluca Ivaldi
Con il Festival Adelio Ferrero quattro giorni di cinema e critica
Con il Festival Adelio Ferrero quattro giorni di cinema e critica
Alessandria-Prato 1-0. Il dopo partita
Alessandria-Prato 1-0. Il dopo partita
Monza-Alessandria 1-1. Il dopo partita
Monza-Alessandria 1-1. Il dopo partita
Alecomics 2017: le splendide foto di Vittorio Destro
Alecomics 2017: le splendide foto di Vittorio Destro
La Polizia vista da vicino, porte aperte per la festa del patrono
La Polizia vista da vicino, porte aperte per la festa del patrono
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
Sentiero 748: il percorso ad anello sulle cime di Mombello
M5S: strade dissestate di città e sobborghi. Si interverrà?
M5S: strade dissestate di città e sobborghi. Si interverrà?