Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Pozzolo Formigaro

Marcegaglia ancora in bilico

Previsto per il 15 luglio l'incontro tra azienda e sindacati. Spiega il direttore Risorse umane, Maurizio Dottino: 'Dei 72 dipendenti, 19 sono stati assunti da Builtech. Per i restanti valuteremo chi potra' essere accompagnato alla pensione ed eventuali incentivazioni'
POZZOLO FORMIGARO - È iniziato questo mese il trasferimento dei dipendenti dello stabilimento Marcegaglia di Pozzolo, dal ramo Spa a quello Builtech, in seguito allo spostamento delle 2 linee di produzione dei tubifici nella sede di Gazoldo degli Ippoliti.

L’accordo definito in primavera tra l’azienda e i sindacati, ha portato a risultati che eviterebbero i licenziamenti sugli esuberi. Chiusi i tubifici di Pozzolo, Marcegaglia sta puntando all’incremento produttivo dei pannelli per portoni sezionali, sia per uso industriale che civile. Attualmente la forza lavoro totale è di 76 persone, tra operai e impiegati e dirigenti.

“Abbiamo stabilito l’accordo che è stato approvato al 75% dall’assemblea, siglato dalle 3 organizzazioni sindacali – specifica il direttore Risorse umane, Maurizio Dottino. - Pertanto stiamo dando attuazione agli spostamenti per gestire il personale dopo la sospensione della produzione dei tubi. Il riassorbimento avverrà comunque attraverso varie fasi. Prima di tutto stiamo attuando una politica di “internalizzazione”. Ciò significa che in passato alcune lavorazione venivano delegate a ditte esterne, mentre oggi, proprio per evitare licenziamenti, sono affidate ai nostri dipendenti. In particolare le 3 linee di taglio”. Tuttavia rimangono da definire le posizioni di 72 dipendenti del ramo “Marcegaglia Spa”.

“Dei 72, 19 dipendenti sono già stati assunti da Builtech – prosegue Dottino. – La posizione dei restanti la definiremo in un incontro con i sindacati, il 15 luglio, per valutare chi potrà essere accompagnato alla pensione. Siamo fiduciosi che la completa attuazione del programma avverrà in un’atmosfera serena e costruttiva. Per coloro che non potranno seguire il percorso verso la pensione, pensiamo a incentivazioni che varieranno in funzione del numero di esuberi finale che emergerà dall’incontro”.

 
11/07/2013
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook

Ecolibarna, la contabilità speciale nel bilancio dell'ente provinciale

Serravalle Scrivia | Nella vicenda Ecolibarna è la Provincia ad intervenire tramite una determinazione dirigenziale che stabilisce che i due milioni e 700 mila euro di contabilità speciale, cifra che l'ordinanza del 2013 aveva trasferito dal commissario straordinario al segretario della Provincia di Alessandria, verranno trasferiti al bilancio dell'ente provinciale

Rapetti: "Avviare un percorso virtuoso per lo sviluppo del territorio, valorizzando l'esistente"

Predosa | E' uno dei comuni più grandi della Provincia, e anche uno di quelli meno densamente abitati. Composto in realtà da 4 paesi messi insieme, Predosa (più le sue frazioni Mantovana, Castelferro e Retorto) dal maggio di questo anno ha un nuovo Sindaco, Giancarlo Rapetti

Sculture e quadri, in mostra l'arte di Astrid Fremin

Gavi | Da un faccia a faccia diretto e assai laborioso con la materia si articola la ricerca dell’artista Astrid Fremin e, nonostante la sua personale allestita presso la galleria gaviese Spazio Arte raccolga anche molti lavori pittorici, di matrice concettuale, il titolo “Sculture”, inquadra il respiro espressivo della sua opera

Ilva, accordo raggiunto con i camionisti

Novi Ligure | Entro 15 giorni il saldo della prima tranche agli autotrasportatori che da otto mesi non vedono il pagamento delle fatture. Si tratta di 1,3 milioni di euro rispetto ai 2,4 milioni di euro che vantano le sei aziende del novese. Tolto il blocco allo stabilimento

Sul Novese, la questione sanità divide Novi e Tortona

Novi Ligure | Sul Novese in edicola da domani, giovedì 18 dicembre, la sanità in primo piano con l'infinita questione legata agli ospedali di Novi e Tortona. L’amministrazione comunale del sindaco Bardone approva il ricorso al Tar contro la delibera della Regione, che ha individuato nel San Giacomo di Novi il nosocomio di riferimento per il territorio.

Multimedia

  • Orti: un centro commerciale al posto dell'ex mercato ortofrutticolo

    Orti: un centro commerciale al posto dell'ex mercato ortofrutticolo

  • Camera di commercio, analisi terzo trimestre 2014

    Camera di commercio, analisi terzo trimestre 2014

  • Grigi: questa sera in campo

    Grigi: questa sera in campo

  • I commercianti: “pista di pattinaggio, idea giusta, luogo e tempi sbagliati”

    I commercianti: “pista di pattinaggio, idea giusta, luogo e tempi sbagliati”

  • Serravalle, volontarie Cri al lavoro

    Serravalle, volontarie Cri al lavoro

  • I camionisti bloccano i cancelli dell'Ilva

    I camionisti bloccano i cancelli dell'Ilva

  • Quelle bambole che sembrano parlare

    Quelle bambole che sembrano parlare

  • Via Milano: non dovrebbe essere chiusa alle auto?

    Via Milano: non dovrebbe essere chiusa alle auto?

  • We wish you a horror Christmas

    We wish you a horror Christmas

  • Manifestazione a Torino sciopero generale Cgil e Uil

    Manifestazione a Torino sciopero generale Cgil e Uil

Seguici su...
Facebook Twitter Flickr YouTube