Sei in: AlessandriaNews / Novi Ligure / Marcegaglia ancora in bilico - 11/07/2013
Pozzolo Formigaro

Marcegaglia ancora in bilico

Previsto per il 15 luglio l'incontro tra azienda e sindacati. Spiega il direttore Risorse umane, Maurizio Dottino: 'Dei 72 dipendenti, 19 sono stati assunti da Builtech. Per i restanti valuteremo chi potra' essere accompagnato alla pensione ed eventuali incentivazioni'
Versione stampabile Stampa  |   Invia articolo a un amico Invia   |   Scrivi alla redazione Scrivi
POZZOLO FORMIGARO - È iniziato questo mese il trasferimento dei dipendenti dello stabilimento Marcegaglia di Pozzolo, dal ramo Spa a quello Builtech, in seguito allo spostamento delle 2 linee di produzione dei tubifici nella sede di Gazoldo degli Ippoliti.

L’accordo definito in primavera tra l’azienda e i sindacati, ha portato a risultati che eviterebbero i licenziamenti sugli esuberi. Chiusi i tubifici di Pozzolo, Marcegaglia sta puntando all’incremento produttivo dei pannelli per portoni sezionali, sia per uso industriale che civile. Attualmente la forza lavoro totale è di 76 persone, tra operai e impiegati e dirigenti.

“Abbiamo stabilito l’accordo che è stato approvato al 75% dall’assemblea, siglato dalle 3 organizzazioni sindacali – specifica il direttore Risorse umane, Maurizio Dottino. - Pertanto stiamo dando attuazione agli spostamenti per gestire il personale dopo la sospensione della produzione dei tubi. Il riassorbimento avverrà comunque attraverso varie fasi. Prima di tutto stiamo attuando una politica di “internalizzazione”. Ciò significa che in passato alcune lavorazione venivano delegate a ditte esterne, mentre oggi, proprio per evitare licenziamenti, sono affidate ai nostri dipendenti. In particolare le 3 linee di taglio”. Tuttavia rimangono da definire le posizioni di 72 dipendenti del ramo “Marcegaglia Spa”.

“Dei 72, 19 dipendenti sono già stati assunti da Builtech – prosegue Dottino. – La posizione dei restanti la definiremo in un incontro con i sindacati, il 15 luglio, per valutare chi potrà essere accompagnato alla pensione. Siamo fiduciosi che la completa attuazione del programma avverrà in un’atmosfera serena e costruttiva. Per coloro che non potranno seguire il percorso verso la pensione, pensiamo a incentivazioni che varieranno in funzione del numero di esuberi finale che emergerà dall’incontro”.

 
11/07/2013


 
blog comments powered by Disqus

Facebook

Droga, maxi operazione dei carabinieri: sequestrati 55 chili

Novi LIgure | Un'autovettura elude un posto di blocco, ma viene ritrovata pochi minuti dopo a Stazzano, con il motore ancora acceso. Il conducente non c'era più, ma a bordo i militari hanno trovato due borsoni con sostanze stupefacenti per un valore di circa mezzo milione di euro.

Sotto sequestro 14 mila prodotti elettrici

Serravalle Scrivia | É il risultato dell'attività congiunta dei funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Alessandria, sezione operativa territoriale di Pozzolo Formigaro, e la Guardia di finanza di Novi Ligure. Gli oggetti, caricabatterie universali o per cellulari, sono stati rinvenuti in un magazzino doganale di Serravalle

Alluvione, la discussione si sposta sull'assetto idrogeologico

Novi Ligure | Lunedì sera, in consiglio comunale, il sindaco di Novi ha reso nota una prima stima dei danni: "Occorerranno più di 2 milioni di euro solo per la viabilità", ha detto Muliere. Poi il confronto si è spostato sulla prevenzione degli eventi come quello del 13 ottobre e sulla questione dell'acqua

Mondelez-Saiwa, sciopero per la riorganizzazione di turni e reparti

Capriata d'Orba | Dopo la protesta sostenuta in estate per difendere i diritti di un dipendente licenziato, i dipendenti dell'azienda di Capriata sono tornati a incrociare le braccia, contestando apertamente la direzione. "Urge una riorganizzazione dei turni e del lavoro all'interno dei reparti. Ingerenze dai dirigenti", accusano i sindacati

Mastodonte dei Giovi, gioiello di ingegneria con un record mondiale

Novi Ligure | Lunga e avventurosa la storia della ferrovia dei Giovi, inizialmente accolta negativamente a Novi perché si temeva la riduzione del transito di carri in città. Durante la costruzione, rinvenuti anche i resti di un rettile preistorico che ispirò la locomotiva capace di correre ai dodici chilometri orari

Multimedia

  • Europa Nostra: Stupiti da dimensione e valore della Cittadella

    Europa Nostra: Stupiti da dimensione e valore della Cittadella

  • Ricagni (Cia): l'agroalimentare può offrire occupazione per i giovani

    Ricagni (Cia): l'agroalimentare può offrire occupazione per i giovani

  • Ameglio (Cia): vendemmia buona nonostante il maltempo

    Ameglio (Cia): vendemmia buona nonostante il maltempo

  • Via Brodolini: occupate le case del Demanio Militare

    Via Brodolini: occupate le case del Demanio Militare

  • Rimane incastrato mentre lavora: liberato dai pompieri

    Rimane incastrato mentre lavora: liberato dai pompieri

  • Jobs Act, la posizione di Uil

    Jobs Act, la posizione di Uil

  • La sagra del Giusto

    La sagra del Giusto

  • Qua la zampa, cerchi un amico?

    Qua la zampa, cerchi un amico?

  • Vigili del Fuoco e Carabinieri al lavoro h24

    Vigili del Fuoco e Carabinieri al lavoro h24

  • Cassano, tante famiglie hanno bisogno di aiuto

    Cassano, tante famiglie hanno bisogno di aiuto

Seguici su...
Facebook Twitter Flickr YouTube