Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Partito Democratico, in un libro la sua storia dalla nascita alla crisi

Nel 2007 nasceva il Partito Democratico. I fondatori avevano l'obiettivo di realizzare un nuovo modello di partito. A distanza di 11 anni cosa resta di quelle ambizioni? Una possibile risposta in "Il Partito Democratico. Origine, organizzazione e identità", volume di Simone Tedeschi che sarà presentato in biblioteca a Novi Ligure
NOVI LIGURE – Il 14 ottobre 2007, dall’esperienza dell’Ulivo, nasceva il Partito Democratico. I fondatori avevano l’obiettivo di realizzare un nuovo modello di partito più aperto e inclusivo, sviluppare una sintesi tra le diverse tradizioni della sinistra italiana, dare un assetto definito al centrosinistra capace di chiudere la lunga transizione apertasi nel 1993. A distanza di 11 anni cosa resta di quelle ambizioni?

A dare una risposta a questa domanda ci ha pensato Simone Tedeschi, autore del volume “Il Partito Democratico. Origine, organizzazione e identità” che sarà presentato venerdì 4 maggio alle 18.00 presso la biblioteca di via Marconi 66 a Novi Ligure. Tedeschi sarà affiancato dal giornalista Elio Defrani e dal viceministro dell’Economia Enrico Morando. Sarà l’occasione per ripercorrere le tappe salienti della formazione del Pd e per fare il punto sullo scenario emerso dal voto dello scorso 4 marzo.

Il volume di Tedeschi prende in esame il percorso seguito dal Pd lungo tre possibili direttrici: quali sono le ragioni che condussero alla nascita del Partito? Quali modelli ha seguito il suo sviluppo organizzativo? Qual è la sua identità? Una cronistoria, dunque, che si sviluppa nel solco dello studio dei partiti politici dal punto di vista organizzativo, la prima realizzata sul Pd; il linguaggio adottato la rende fruibile anche dai lettori meno esperti di scienze politiche.

Simone Tedeschi, 38 anni, è laureato in Filosofia Politica presso l’Università di Genova. Dal 2007 al 2011 ha collaborato come assistente alla ricerca con gli atenei di Genova e Pavia. Ha conseguito il Dottorato di ricerca in Scienza politica con una tesi sul processo fondativo del Partito Democratico. È stato consigliere comunale a Tassarolo e dal 2009 è assessore nel Comune di Novi Ligure con deleghe alla Cultura (fino al 2014) e, dal 2014 in avanti, al Bilancio, al Patrimonio e ai Tributi. È cofondatore di Edizioni Epoké, la casa editrice di cui è attualmente presidente.
2/05/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Operazione Borderline
Operazione Borderline