Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Lettere al direttore

"Senza fine": i ringraziamenti di PassoDopoPasso

"Senza fine” è lo spirito di solidarietà, armonia e sensibilità che ha riempito la sala, a dimostrazione di una profonda umanità che prende le persone nel profondo
“Senza fine” è il titolo della serata di sabato, 28 gennaio 2017 al Teatro Parvum di Alessandria, “senza fine” è lo spirito di solidarietà, armonia e sensibilità che ha riempito la sala, a dimostrazione di una profonda umanità che prende le persone nel profondo.

I ringraziamenti vanno all’associazione “La Baia degli Angeli” nella persona di Barbara Lombardi che ha promosso la serata, ai “magici” componenti del Gruppo Teatro Devadatta di Torino, attori, musicisti e poeti di una magnifica rappresentazione, ai gestori del Teatro Parvum per la consueta disponibilità, al CSVaa per la preziosa collaborazione, a tutti gli intervenuti per aver contribuito attivamente al sostegno del progetto umanitario “Attraverso i miei occhi” per i bambini della Khaniyakharka School” in Nepal.
Tutti hanno dato il proprio contributo volontariamente.
30/01/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali