Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Castelnuovo Scrivia

Una lettera alla presidente della Camera per aiutare gli ex braccianti della Lazzaro

Il presidio permanente dei lavoratori e dei solidali con i braccianti agricoli ex dipendenti della azienda agricola Lazzaro di Castelnuovo Scrivia ha consegnato alla presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini una lettera con cui si richiama attenzione sulla situazione
CASTELNUOVO SCRIVIA - Il presidio permanente dei lavoratori e dei solidali con i braccianti agricoli ex dipendenti della azienda agricola Lazzaro di Castelnuovo Scrivia ha consegnato alla presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini una lettera con cui si richiama attenzione sulla situazione, cui la stessa presidente ha mostrato disponibilità anche ad un eventuale incontro con i lavoratori ed il presidio. I lavoratori devono infatti recuperare somme di diverse decine di migliaia di euro e le vertenze sindacali procedono secondo i normali iter, cioè piuttosto lentamente. I lavoratori ex- Lazzaro, terminati i mesi di ricollocazione previsti dall’ex Assessore provinciale al Lavoro, sono di nuovo senza occupazione, tranne tre che ora lavorano nella logistica di Rivalta Scrivia. “Le istituzioni, provincia e prefettura in primis, non hanno dato finora risposta all’emergenza, non concretizzando nemmeno un incontro in prefettura”, riferiscono al presidio. “I braccianti di origine marocchina ribellatisi l’estate scorsa stanno andando avanti grazie ai fondi raccolti dalla cassa di resistenza istituita dal presidio e con gli aiuti delle associazioni più sensibili. I sindaci della zona, sollecitati dal presidio, si sono detti disponibili a un incontro con gli agricoltori per verificare possibilità di ricollocazione, ora che ricomincia la stagione di lavoro in campagna, ma per ora non c'è stato nulla di concreto. Nel frattempo, in piena emergenza soldi e lavoro, con molte bollette ovviamente non pagate, arrivano le prime ingiunzioni di sfratto e persino multe per violazione delle leggi sull'immigrazione; questo nonostante i migranti abbiano segnalato all’anagrafe di Castelnuovo Scrivia la presenza di parenti, ospiti in casa o cambi di residenza. Giungono quotidianamente da altre aziende agricole della zona segnalazioni di casi simili al caso Lazzaro, casi su cui stiamo raccogliendo informazioni”. Il presidio, con i suoi avvocati, ha presentato ricorso contro gli sfratti.

 

30/04/2013
Stefano Brocchetti - redazione@tortonaonline.net

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


StrAlessandria 2019
StrAlessandria 2019
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale