Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Spesa Donata al supermercato

Analogamente al Caffè Sospeso, in occasione delle festività natalizie, chiunque volesse donare la spesa a famiglie in difficoltà, può farlo direttamente al Carrefour Express con l'applicazione di un 10% di sconto
ALESSANDRIA - Si avvicinano le feste e le famiglie italiane si apprestano a imbandire la tavola per i pranzi e le cene della tradizione. Supermercati presi d'assalto nei giorni a ridosso del Natale per servire antipasti, salmone, agnolotti, stufati, arrosti, dolci e quanto altro la tradizione obbliga. In questa atmosfera frenetica, c'è chi ha deciso di fermarsi un attimo a riflettere. Diego (nella foto) e Alberto Gavazzi conducono assieme il piccolo Carrefour Express di via Galileo Ferraris in zona piscina.

“A volte ci chiediamo se siamo un supermercato – dicono all'unisono – Da noi la gente entra non solo per fare la spesa ma anche per due chiacchiere e un caffè. E siamo uno staff insolito: se non ci trovi alla cassa, stiamo aiutando qualche cliente a scegliere o anche più semplicemente a prendere i prodotti dagli scaffali se qualcuno ha difficoltà motorie, come nel caso delle persone più anziane”.

“Da qualche tempo riceviamo gli ordini al telefono, soprattutto da chi ha difficoltà a muoversi: imbustiamo e portiamo a casa gratuitamente la spesa: da questo servizio ci è venuta l'idea”. L'idea di cui parlano Diego e Alberto è la Spesa Donata: analogamente al Caffè Sospeso, che si è diffuso anche da noi, i titolati del supermercato hanno deciso che, in occasione delle festività natalizie e fino al 31 dicembre, chiunque volesse donare la spesa a famiglie in difficoltà, può farlo direttamente al Carrefour Express, facendo la spesa da donare con l'applicazione di un 10% di sconto.

“Il Natale ispira questo tipo di iniziative – commentano – purtroppo non si può estenderle a tutto l'anno, ma è già un piccolo passo, e niente è da escludere per il futuro”. Saranno Alberto e Diego a portare la spesa donata a casa di chi ne beneficerà. Se non si ha una conoscenza diretta della persona o della famiglia in difficoltà, si può comunque fare la propria donazione: la spesa sarà trasportata gratuitamente da Diego e Alberto al Centro di Assistenza Caritas della Parrocchia di San Pio V che si occuperà di farla avere a chi ne ha bisogno. Il parroco don Giuseppe Bodrati ha accolto di buon grado l'iniziativa.
16/12/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria