Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Opinioni

Se verrà la guerra

Sono stata abituata a concepire un fronte, parlando di guerra, ed invece qui siamo veramente ad un "conflitto armato" con scontri di ogni genere, importanza e dimensione sparsi su di un territorio così vasto da essere veramente incontrollabile
OPINIONI - La parola "guerra" deriva dal sostantivo "werra" dell'antico germanico, che significa "mischia".
Questo vocabolo ha preso il posto del termine latino bellum  e sicuramente si è imposto nell'Alto Medioevo con la contaminazione linguistica in seguito alle invasioni barbariche.

Dopo la seconda guerra mondiale nel diritto internazionale la parola guerra è stata soppiantata dall'espressione "conflitto armato", che fa riferimento a scontri di ogni genere, importanza e dimensione.
È giusto una settimana che questa detestata parola è esplosa improvvisamente nel linguaggio corrente, quello popolare, quello televisivo, quello giornalistico e informatico, ma soprattutto quello politico ai livelli più alti.

Non voglio parlare dei drammatici fatti che hanno prodotto questa constatazione di status (è la terza guerra mondiale), già troppo è stato scritto, detto e un'ignorante come me non potrebbe aggiungere altro che espressioni di pietà umana, come "da qualche parte nel mondo una madre piange, sua figlia era ad un concerto, suo figlio si è fatto esplodere".

Eviterò quindi considerazioni per forza di cose semplicistiche su fatti ancora tutti da chiarire e sui quali sono girate bufale,  tantissima disinformazione o informazione avvelenata da sensazionalismo.

Vorrei tornare alla guerra e soffermarmi un attimo su cosa vuol dire sentirsi in guerra. Sono nata circa un decennio dopo la fine della seconda guerra mondiale e sono cresciuta coi racconti dei tempi del conflitto, così vicino e così lontano, come dovrebbe essere nel cuore e nella mente di una bambina. Ho vissuto la guerra fredda, ho vissuto gli anni del terrorismo, ho vissuto a distanza tutte le guerre che entravano in casa con le immagini, via via sempre più in diretta.

Qualche volta ho avuto paura, ma non mi sono mai sentita in guerra, non ne ho mai percepito la vicinanza, anche nei momenti peggiori. Ora non so cosa pensare, sono stata abituata a concepire un fronte, parlando di guerra, ed invece qui siamo veramente ad un "conflitto armato" con scontri di ogni genere, importanza e dimensione sparsi su di un territorio così vasto da essere veramente incontrollabile.

È l'incontrollabilità a generare angoscia, l'idea che il pericolo sia nascosto nell'ombra e che la minaccia possa arrivare imprevedibile a cambiare la vita da un momento all'altro.

Provo ad immaginare come si potesse vivere all'epoca in cui le guerre venivano dichiarate e quindi si era ben certi di esserci in guerra. Si viveva. Si cercava di tirare avanti un giorno dopo l'altro, forse con la speranza che le cose più terribili rimanessero alla larga, limitandosi agli effetti sul quotidiano, alla scarsità di cibo e di ogni genere di prima necessità, al freddo, alla paura anche solo di un rumore sospetto. Non siamo a questo punto qui, forse in Siria sì, qui no.

Qui potremmo avere timore di andare al ristorante per paura degli attentati, là il ristorante non c'è più e forse c'è anche poco da mangiare in casa. Se c'è una guerra, qui, non ce ne sono ancora gli effetti, c'è incertezza, paura del futuro, ma la vita continuerà perchè è inevitabile che sia così.
C'era la guerra, e tutti ne eravamo presi, e ormai sapevo che avrebbe deciso delle nostre vite. Della mia vita; e non sapevo come. (Italo Calvino)
21/11/2015

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


StrAlessandria 2019
StrAlessandria 2019
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale