Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Asd Ovada: la prima è una sconfitta beffa

Il Cassano si difende e passa con una rete allo scadere di Guaraglia. Non grande intesa tra gli attaccanti della squadra di casa. Mister Ajjor: "Risultato bugiardo"
OVADA - Debutto amaro nel campionato di terza categoria per l’asd Calcio Ovada. Al Geirino passa il Cassano grazie a una rete (l’unica nei 90 minuti) di Guaraglia allo scadere. Una sconfitta che pesa soprattutto nel morale di una squadra che – seppur con qualche lacuna di troppo – ha provato a fare la partita fin dai primi minuti di gioco a differenza degli avversari. Punge poco il poker offensivo calato da mister Ajjor nella formazione titolare. Bisio, Zito, Pelizzari e Sorbino hanno giocato tutti assieme per un’ora lottando contro una difesa ordinata che ha concesso poco alle iniziative dei padroni di casa. Sono soprattutto gli episodi a indirizzare l’andamento della gara: il primo vero tiro in porta arriva alla mezz’ora e porta la firma di Mbaye.

Il centrocampista ex Lerma Capriata calcia una punizione dai 20 metri e trova l’opposizione di Fossati, che si tuffa alla sua sinistra e sventa la minaccia deviando il pallone in corner. Nella prima frazione si mette in evidenza anche Bisio con qualche bella giocata, ma il feeling tra gli attaccanti sembra ancora tutto da creare. Nella ripresa il Cassano arretra ancora la propria azione e dimezza i rifornimenti per Bottaro e Giacomelli, sempre più isolati e costretti a giocare sul filo del fuorigioco. Anche l’asd Calcio Ovada si rifà il look con l’inserimento di Oddone (schierato sulla fascia sinistra) al posto di Zito. Poco dopo il 60’ i padroni di casa rimangono in dieci per l’espulsione di Giuttari per proteste.

Nel finale entra Ajjor – a cui viene annullata una rete per fallo di Pelizzari – al posto di Bisio ma arriva l’inaspettata beffa. Il Cassano sfrutta al meglio una rimessa laterale e si porta in vantaggio al 90’ con Guaraglia, che batte Tagliafico al termine di una bella azione personale. Il centrocampista trova una serpentina vincente sulla fascia sinistra e insacca la palla a fil di palo. “E’ un risultato bugiardo, sarebbe stato più giusto il pareggio – dice a fine gara mister Ajjor –. Nel secondo tempo eravamo in una condizione fisica migliore rispetto al Cassano, ma il calcio è fatto di episodi e siamo stati puniti da una nostra leggerezza. Anche l’espulsione ha pesato sul risultato finale”.

Formazione: Tagliafico, Ravera, Facchino, Mbaye, Sciutto, Giuttari, Di Leo, Bisio (Ajjor), Pelizzari, Zito (Oddone), Sorbino; All. Ajjor

28/09/2015
Redazione - ovadese@alice.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


StrAlessandria 2019
StrAlessandria 2019
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale