Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Editoriale

La svolta verde attesa da tempo

Quando ci muoviamo per turismo, non possiamo non apprezzare quei luoghi che riescono a valorizzare il verde. E da noi? Un po’ di cose belle si stanno muovendo. Che sia la volta buona?

EDITORIALE - Le città verdi sono città più belle. Le città verdi sono città più felici. Le città verdi sono città più vivibili e serene, in cui si lavora meglio perché ci si rilassa corpo e mente. Chi può contestare queste affermazioni? Quando ci muoviamo per turismo, specie tra la primavera e l’autunno, non possiamo non apprezzare quei luoghi che riescono a valorizzare il verde, inserendolo in contesti urbani con sapienza e delicatezza. E’ un colore è universalmente ritenuto simbolo di speranza ma, a ben guardarci dentro, le sfumature sono molte di più. C’è il verde sociale per incontrarsi, fatto di parchi per adulti e bambini, aree gioco per i cagnolini, un gelato in un chioschetto. C’è il verde culturale, vicino o dentro a luoghi storici che ti fa rilassare e apprezzare di più una visita ad un museo o ad un palazzo. C’è il verde estetico, che magari non puoi calpestare ma che ti accompagna con armonia al lavoro o a scuola. La nostra provincia è ricca di tante tonalità di verde ma sono le nostre città o cittadine a non brillare per presenza di alberi, prati e aiuole. Per stringere lo sguardo sul capoluogo, tuttavia, qualche movimento c’è. Cadono gli ecomostri dei giardini della stazione, cartolina della città ormai sbiadita da anni. Si annunciano interventi faraonici sulla Cittadella e si comincia a lavorare sul forte Acqui, polmone del quartiere Cristo. Si sviluppano progetti con i giovani sulle aree minori come i giardini di Via Cavour e il Parco Carrà. Che sia la volta buona per l’attesissima svolta verde?


[Vai in edicola e chiedi “AlessandriaNews e Sport”; in questo numero parliamo di verde, vivibilità delle nostre città e tempo libero; di parcheggi e sicurezza; di Fraschetta e ambiente. Sono tanti gli altri argomenti di approfondimento alessandrino e provinciale, oltre che tutti gli aggiornamenti del calcio del fine settimana. Clicca qui per scoprirli]

27/03/2017
Alessio Del Sarto - direttore@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Operazione Borderline
Operazione Borderline